Radio Nettuno

Wimbledon 2017, buona la prima per gli azzurri con le vittorie di Giorgi Schiavone Bolelli Seppi e Fognini, Wawrinka fuori al primo turno contro Medvevev

3 Luglio 2017
Wimbledon 2017, buona la prima per gli azzurri con le vittorie di Giorgi Schiavone Bolelli Seppi e Fognini, Wawrinka fuori al primo turno contro Medvevev

La prima giornata dell’edizione 2017 di Wimbledon e’ stata ricca di belle partite pioggia e buone prestazioni degli Italiani.

Tabellone Maschile:

Partiamo dalla grande sorpresa di giornata, con la sconfitta di Stan Wawrinka che esce sconfitto,  per mano del 21enne russo Daniil Medvedev (n.63 del ranking) con il punteggio di 6-4 3-6 6-4 6-1 confermando l’ottimo stato di forma del tennista Russo che ha raggiunto quarti di finale al Queen’s e le semifinali a Nottingham.

Molto bene invece Andy Murray e Rafael Nadal, con il n.1 del mondo che ha asfaltato in 1 ore e 48 minuti di partita il kazako Alexander Bublik (n.135 ATP) con il punteggio di 6-1 6-4 6-4 mettendo in mostra una buona condizione fisica e mentale già al primo turno, mentre Rafa Nadal, non sembra aver risentito minimamente del periodo di inattività dopo il trionfo di Parigi ed  ha liquidato con un perentorio 6-1 6-3 6-2 l’australiano John Millman in 1 ora e 48 minuti.

Purtroppo Nick Kyrgios e’ costretto al ritiro, il giovane istrionico tennista australiano giunto ai Championships con un problema all’anca è stato costretto al ritiro contro il francese Pierre-Hugues Herber nel terzo set quando i primi due erano finiti  6-3 6-4 per il tennista francese.

Grande esordio per i tennisti  azzurri con  il bilancio di 3 vittorie e 2 sconfitte, un ottimo Fabio Fognini si è imposto contro il russo Dmitry Tursunov 6-1 6-3 6-3 per il ligure ed una partita gestita sapientemente interpretando come meglio non si poteva il gioco sull’erba al secondo turno affronterà  il ceco Vesely, Andreas  Seppi supera in quattro set il n.93 del mondo, lo slovacco Norbert Gombos con il punteggio di 6-2 3-6 6-2 6-1, soffrendo solo nel secondo parziale ma giocando un grande tennis negli altri 3, Simone Bolellli batte in 4 set il cinese Taipei Lu con il punteggio di 6-3 1-6 6-3 6-4 confermando quanto di buono visto nel tabellone di qualificazione, ora nel secondo turno sfida da mission impossible Jo Wilfried Tsonga.

Sconfitte come da pronostico per 3 set a 0 per  Cecchinato e Fabbiano rispettivamente contro Kei Nishikori (n.9 del mondo) e Sam Querrey.

Nel tabellone femminile vincono tutte le big e grandi risultati per le azzurrre, Camila Giorgi che ha superato in tre set la francese Alizet Cornet per 5-7 6-4 6-4, la tennista azzurra  è stata brava a recuperare per due volte un match che pareva girare male, con la  Cornet che  è volata avanti subito 5-0 e sul 5-3 ha avuto anche due set point che però non è riuscita a sfruttare,  Camila è stata brava a riacciuffarla sul 5 pari, ma sul 5-6 l’azzurra commetteva 2 doppi falli consecutivi che le costavano il set, pero’ Camila ha avuto la forza di reagire giocando due ottimi set e battendo un’avversaria ostica che non regala mai nulla alle sue avversarie, ora la Giorgi al secondo affronterà Madison Keys con poco da perdere, ma sicuramente con il morale molto alto.

Ottimo  il 17° esordio a Wimbledon di Francesca Schiavone che, dopo aver superato per 6-1 6-1 la lussemburghese Mandy Minella, avversaria sicuramente non trascendentale, al secondo turno la Schiavone è attesa dall’ucraina Elina Svitolina, che ha superato per 7-5 7-6 l’australiana Ashleigh Barty chiudendo al sesto match point di un tie break vinto 10-8.

Per la leonessa milanese è lo Slam n°67, terza assoluta assieme a Martina Navratilova dopo Venus Williams (qui al torneo n°75) e Amy Frazier (71).

 

 

Ti piace questo articolo? Condividilo!