Radio Nettuno

Volley – La capolista Busto è troppo forte per Bologna

24 Marzo 2013
Volley – La capolista Busto è troppo forte per Bologna

VOLLEY 2002  – UNENDO YAMAMAY  0-3

(15-25, 21-25, 18-25)

Bologna: Stufi 6, Coriani (L), Brussa 16, Arimattei 8, Carraro, Lipicer Samec 5, Petrucci, Milos 6, Korukovets 1, Minervini (L). Non entrate Ventura, Ginanneschi, Lapi. All. Beltrami.

Busto Arsizio: Faucette 5, Brinker 12, Leonardi (L), Marcon 7, Bauer 8, Kozuch 17, Lombardo 3, Arrighetti 6, Caracuta 1, Pisani 2, Bisconti. Non entrate Prandi Vittoria. All. Parisi.

ARBITRI: Orpianesi, Gini.

NOTE – durata set: 24′, 27′, 27′; tot: 78′

Netta sconfitta per la Volley 2002 Bologna che cede 3-0 contro l’Unendo Yamamay Busto Arsizio, Campione d’Italia in carica. Non sono bastati i 2041 spettatori del PalaDozza a spingere le padrone di casa verso l’impresa contro la corazzata di Carlo Parisi. Risultato tondo nella sostanza che premia la forza di una Yama sempre più in forma Play-Off e con il primato blindato nella regular season.
Primo set con Bologna subito a rincorrere le avversarie (6-8), poi si scatenano Arrighetti e Kozuch (9-17). La Volley 2002 prova timidamente a riaffacciarsi sotto rete con Brussa (12-17) e Stufi (14-20). La capolista spinge con la superlativa Brinker (14-24), poi Faucette (entrata a muro) griffa il 15-25 neutralizzando l’attacco di Arimattei. Secondo set con Bologna che sotto di 0-3 piazza il break di 3-1 (4-4). Si gioca punto a punto, con Brussa e Brinker che si mettono in evidenza per giocate straordinarie. Lipicer-Samec è incontenibile (16-16) nella fase centrale della frazione. Lo strappo arriva sul 17-17 quando Bauer, Brinker e Kozuch lanciano sul 17-20 le ‘farfalle’ di Parisi. La Volley 2002 non molla e Arimattei e Brussa riportano il match sui binari della parità (20-20). Busto aumenta il ritmo della gara e Marcon fa la differenza (20-23). Chiudono Arrighetti e Kozuch (21-25). Nel terzo set Parisi mette in campo forze fresche inserendo Lombardo e Faucette, mentre Beltrami gioca la carta Carraro in palleggio e Coriani nel ruolo di libero. Match godibile e su buoni livelli, ma dopo l’iniziale 6-6 la capolista prende il largo (11-17). Bologna prova restare in scia delle avversarie, ma questa Yamamay è troppo forte. Finisce 18-25 per la festa dei quasi 200 supporter della formazione Campione d’Italia.

Ti piace questo articolo? Condividilo!