Radio Nettuno

Virtus – Troppo forte il Cska Mosca per la Granarolo

17 Settembre 2013
Virtus – Troppo forte il Cska Mosca per la Granarolo

GRANAROLO – CSKA 59-75
(17-18, 31-37, 41-53)
Virtus: Gaddefors 3 (0/1, 1/4), Hardy 12 (4/6, 1/2), Motum 3 (0/3, 1/3), Imbrò 3 (1/2 da 3), Fontecchio, Landi (0/4, 0/1), Petrovic 3 (1/1), Gazzotti ne, Ware 12 (2/3, 2/8), Bianconi ne, King 10 (4/8), Walsh 13 (4/5, 1/4). All. Bechi.
Cska Mosca: Micov 7 (3/6, 0/2), Fridzon 5 (1/1, 1/5), Pargo 10 (5/9, 0/1), Jackson 7 (1/2, 1/3), Weems 9 (4/7, 0/1), Zozulin, Voronov 2, Shukhvtcov 2 (0/2), Kaun 13 (4/6), Khryapa 9 (3/5, 1/3), Zaclackas 3 (1/1 da 3), Hines 8 (4/5). All. Messina.
 
La Virtus ha incontrato il Cska nell’attesa amichevole di Lizzano in Belvedere. Una partita in cui le due squadre non si sono risparmiate e in cui le Vu Nere hanno potuto mettersi alla prova con un’avversaria di livello, che si prepara “come annunciato da coach Messina” a intraprendere la lunga strada che porta alle Final Four di Eurolega. Un buon Cska, che ha saputo sfruttare la propria superiorità fisica imponendosi in campo, mantenendo costante l’intensità e l’attenzione ai particolari. Per la Virtus, punti equamente distribuiti fra Walsh, King, Ware e Hardy. Questi ultimi, in particolare, hanno dimostrato un buon feeling durante il corso di tutta la partita. Nota di colore, i primi tre punti di Matteo Imbrò come capitano delle Vu Nere, segnati sul suono della sirena del primo quarto. Pochi minuti in campo per Simone Fontecchio, partito in quintetto, ma poi tenuto in panchina per precauzione, avendo riscontrato un piccolo risentimento muscolare.
La Virtus incontrerà di nuovo il Cska all’Eurohoop di Pesaro, venerdì, alle ore 21.15.

Ti piace questo articolo? Condividilo!