Radio Nettuno

Virtus – Mercoledì amichevole a San Patrignano contro Pesaro

10 Febbraio 2014
Virtus – Mercoledì amichevole a San Patrignano contro Pesaro

Il grande basket di serie A torna a San Patrignano. Mercoledì 12 febbraio alle ore 18.00 all’interno della comunità si giocherà l’amichevole fra Granarolo Virtus Bologna e Victoria Libertas Pesaro. Un gradito regalo che questi due club hanno fatto alla più grande comunità d’Europa che in questi 35 anni ha accolto in maniera gratuita oltre 25mila ragazzi.

Per problemi di capienza le porte del palazzetto non saranno aperte al pubblico esterno, ma c’è da scommettere che la comunità non mancherà di fare sentire il o calore alle due squadre. «Per noi è un onore ospitare due club che hanno fatto la storia del basket italiano – spiega Michele De Masi, responsabile dell’evento e della squadra di basket della comunità – Sono certo che i nostri ragazzi apprezzeranno molto la presenza di questi atleti professionisti e l’atmosfera che si verrà a creare sarà davvero unica».

Ad accogliere, accompagnare i due team e sedere a tavola dopo la gara, sarà la squadra di pallacanestro di San Patrignano che quest’anno ha esordito nel campionato di Prima divisione. Per due di loro sarà una partita speciale. «Per me la Virtus è una fede, forse più del Bologna Calcio – racconta il vicecapitano Federico Possatti – Ogni domenica fino al 2001 sono stato presente al PalaDozza e sono già in ansia per quando arriveranno». Sull’altra sponda ecco invece Kidane Grianti: «Per un pesarese come me il basket era tutto. Mi allenavo di continuo al campetto e giocavo nella Scavolini. Ebbi anche la fortuna di vincere assieme al mio gruppo il campionato italiano under 17. Poi la caduta, ma anche la forza di ritrovarmi e riscoprire qui in comunità la mia passione». A San Patrignano d’altronde la pallacanestro, come ogni altro sport, è uno strumento fondamentale all’interno del percorso di recupero. Un modo per i ragazzi per mettersi alla prova, misurarsi con se stessi e confrontarsi con gli altri.

Alla partita anche due spettatori di eccezione. Fra i ragazzi della comunità sarà presente anche Carlton Myers, ex Pesaro e storico avversario Virtus oltre che amico della comunità di cui più volte è stato testimonial, e Massimiliano Romboli, ormai in comunità per tutti Max, ex Virtus e da questa stagione al fianco dei ragazzi nella squadra della comunità.

Una partita che si iscrive fra i più importanti eventi legati al basket mai realizzati in comunità, dopo che nel ‘97 era stato organizzato all’interno del maneggio coperto l’All Star Game Adidas, e la visita di squadre di serie A come Cimberio Varese, legata a stretto giro alla comunità avendo lo stesso sponsor per le attività sportive, la Sutor Montegranaro e la Orlandina della Legadue Gold.

Ti piace questo articolo? Condividilo!