Radio Nettuno

Tutto facile per la Segafredo che stritola un’impalpabile Forlì

11 Dicembre 2016
Tutto facile per la Segafredo che stritola un’impalpabile Forlì

SEGAFREDO – UNIEURO 82 – 68
(22-11; 44-24; 66-40)
Virtus Bologna: Spissu 11, Umeh 14, Oxilia 12, Rosselli 2, Lawson 10, Spizzichini 3, Penna 4, Petrovic 4, Pajola 13, Michelori 9; Ndoja ne. All. Ramagli.
Forlì: Ferri 11, Vico, Blackshear 4, Crockett 16, Rotondo 9, Bonacini 9, Paolin, Pierich 9, Infante 10, Thiam. All. Garelli.

Più facile del previsto. La Segafredo sconfigge Forlì ed è praticamente certa della qualificazione alla Final 8 di Coppa Italia. Cinque i giocatori in doppia cifra con menzione special per Oxilia, schierato nuovamente nello starting five, e Pajola. I romagnoli, con Blackshear assolutamente in difficoltà causa seri problem fisici, non hanno mai dato l’impressione di crederci, schierandosi a zona per tantissimi minuti.
Pronti, via e 14-0 al 6’. Nel secondo quarto si saliva sul 32-14 e poi sul 38-17. Oxilia andava sl riposo con 9 punti e 4/6 dal campo; Pajola, che realizzava, sulla sirena, la tripla del +20, faceva quasi meglio con 8 punti e 3/3 al tiro. Nella terza frazione si scatenava Umeh che realizzava 11 punti per il 57-32 del 25’. I bianconeri toccavano il +26 in un paio di occasioni (66-40 e 73-47), poi, un lunghissimo garbage time con l’Unieuro che rendeva la sconfitta meno pesante con quelche lampo di Pierich e Crockett.

Ti piace questo articolo? Condividilo!