Radio Nettuno

Troppa Treviso per una Fortitudo incerottata

23 Ottobre 2016
Troppa Treviso per una Fortitudo incerottata

TREVISO – KONTATTO 75 – 63
(24-22; 44-39; 63-45)
Treviso: Perry 4, Moretti 20, Malbasa 2, Barbante ne, Fantinelli 16, Saccaggi 7, Rinaldi 7, Negri, Poser ne, Ancellotti 5, Marini ne, De Cosey 14. All. Pillastrini.
Kontatto Fortitudo: Mancinelli 4, Candi 8, Costanzelli ne, Ruzzier 1, Montanari ne, Campogrande 2, Montano 11, Gandini 5, Raucci, Roberts 10, Knox 20, Italiano 2. All. Boniciolli.
“Sono soddisfatto, perché ora so da dove devo partire”. Non sembra arrabbiato coach Boniciolli al termine della partita persa dalla Fortitudo a Treviso. Il match è sempre stato in mano dei padroni di casa, ma la Kontatto, nei primi venti minuti, aveva fatto gara praticamente pari. Decisivo il terzo quarto nel quale la truppa di Pillastrini ha scavato il break approfittando anche delle cattive percentuali nel tiro da fuori dei felsinei (1/15 da 3p. al 40’).
Nel primo periodo botta e risposta con vantaggi mai superiori ai due possessi. Treviso provava la fuga sul 33-28 al 13’ e poi sul 44-39 al 20’, ma era sono nella ripresa che arrivava la spallata giusta. Ancellotti 2+1, canestro di DeCosey e subito 49-39. Treviso prendeva fiducia, mentre la F non trovava la via del canestro. Logico, quindi, il 63-45 del 30’ che valeva mezza vittoria. La Kontatto cercava di tirare fuori tutte le energia che aveva, riusciva a bloccare l’attacco dei veneti, ma il tiro da fuori continuava a non funzionare ed era, perciò, la bomba di Rinaldi a chiudere, virtualmente e con molto anticipo, i giochi.

Ti piace questo articolo? Condividilo!