Radio Nettuno

Tour de France incominciano le tappe decisive, con la diciassettesima tappa da La Mure – Serre-Chevalier

19 Luglio 2017
Tour de France incominciano le tappe decisive, con la diciassettesima tappa da La Mure – Serre-Chevalier

Con l’inizio della terza settimana del Tour de France 2017, tornano anche le tappe alpine durissime con come leggendari, che determineranno il vincitore del tour 2017.

La tappa di oggi è La Mure e Serre-Chevalie di 183 km, la partemza è  in leggerissima discesa, ma subito dopo si inizia a salire,  l’andatura sarà elevata verso il Col d’Ornon 5 chilometri al 7% , poi discesa e sprint intermedio ad Allermont e quindi si ritorna a salire, verso lo storico Col de la Croix de Fer, ad oltre 2000 metri di altitudine, con 24 chilometri al 5%, salita molto dura con alcuni tratti in contropendenza che potrebbero permettere attacchi, poi la lunga discesa prima delle cime più attese, il Col du Télégraphe ed il Col du Galibier,  11 chilometri all’8% per arrivare in cima al Télégraphe, subito dopo c’è l’attacco al Souvenir Henri Desgrange, la montagna più alta di tutto questo Tour, con cima a 2642 metri, 18 chilometri al 7% di pendenza con gli ultimi chilometri costantemente tra l’8 e il 10% di pendenza, dalla  cima 28 chilometri di discesa molto dura e tecnica, quindi sicuramente sarà una tappa dura che farà la scrematura su chi può veramente competere con Froome, con Aru, Bardet ed Uran pronti a dare battaglia al leader della classifica che si potrà avvalere del suo fido scudiero Landa che fino ad ora ha fatto vedere di avere una condizione incredibile, mentre chi ormai è fuori classifica come Contador, Quintana e Barguil tenteranno invece un’attacco per vincere questa tappa veramente dura.

 

Ti piace questo articolo? Condividilo!