Radio Nettuno

Toreno Sud Americano Sub 20, il Venezuela batte l’Uruguay e l’Ecuador batte la Colombia e così si deciderà tutto all’ultima giornata

11 Febbraio 2017
Toreno Sud Americano Sub 20, il Venezuela batte l’Uruguay e l’Ecuador batte la Colombia e così si deciderà tutto all’ultima giornata

Nel torneo sud americano sub 20, sembrava essere tutto deciso con la vittoria dell’Uruguay che dopo le  prime 3 partite, era a punteggio pieno ed aveva segnato 9 gol subendone solo 1, ed invece si rimescolano tutte le carte con la vittoria dell’Ecuador contro la Colombia per 3-0 e la vittoria del Venezuela con l’Uruguay per 3-0, mentre le due big Brasile ed Argentina pareggiano 2-2 eliminandosi entrambe.

Ecuador – Colombia 3-0

Marcatori: al 50′ e al 83′ Cabezas, al 63′ Caicedo

Grandissima dimostrazione di superiorità dell’Ecuador con una Colombia troppa brutta per essere vera e con un Ecuador che aveva una missione, vincere e sperare di giocarsi la vittoria del torneo nell’ultima partita contro l’Uruguay, così è stato grazie ai 3 gol segnati alla Colombia, anche se il risultato poteva essere ancora più rotondo.

Nel primo tempo l’Ecuador infatti a 3 occasioni clamorose per sbloccare il risultato con Caicedo e Jordan Sierra che sono poco precisi al momento del tiro, nel secondo tempo però giustamente passa in vantaggio l’Ecuador con Cabezas servito da Jordan Sierra, il trequartista dell’Atalanta entra in area dalla sinistra e mette la palla ad incrocio sul palo di destra, l’Ecuador spinge ancora di più sull’acceleratore ed arriva puntuale il raddoppio di Caicedo, che sfrutta una punizione di Ayovi che arriva in mezzo all’area con i difensori centrali della Colombia che si addormentano e l’attaccante dell’Universidad Catolica questa volta non sbaglia e segna il gol del 2-0, al 83′ arriva anche il gol del 3-0 con la grande azione di Estupinian che fa una gran sgroppata sulla fascia sinistra e poi serve Cabezas che entra in area e deposita la palla alle spalle  del portiere Mora.

Venezuela – Uruguay 3-0

Marcatori: al 67′ Mejias, al 71′ Rig. Soteldo, al Rig. 76′ Chacon

Partita perfetta giocata dal Venezuela che pressa a tutto campo l’Uruguay che forse va in campo con troppa sicurezza, il Venezuela sfiora il gol già nel primo tempo con il piccoletto terribile Chacon, ma nel secondo dal 67′ al 76′ si concentrano i tre gol che portano alla vittoria del Venezuela, roccambolesco il primo gol al 67′ punizione di Chacon per il colpo di testa di Velasquez che colpisce la traversa, riparte l’Uruguay in contropiede con Benivedez, ma grazie ad un gran contrasto di Ruiz la palla ritorna in possesso a Chacon che serve immediatamente sulla sinistra il difensore Mejias che tira immediatamente anticipando il portiere Mele e l’intervento sulla linea di Vina con l’attaccante venezuelano Pena pronto a ribadire in rete.

L’Uruguay si butta a testa bassa in avanti favorendo il contropiede velocissimo del Venezuela che ha due rigori nettissimi grazie alle folate offensive al 71′ di Pena che viene atterrato dal difensore centrale Bueno sul dischetto ci va Soteldo che segna con grande freddezza mettendo la palla sul palo alla destra di Mele che non ha neanche il tempo di tuffarsi, al 76′ grandissima azione personale di Soteldo che appena entra in area viene steso dal centrocampista Waller, questa volta sul dischetto ci va Chacon che spiazza Mele infilando la palla sempre alla sua destra, tripudio del Venezuela che da squadra materasso e’ diventata squadra rivelazione e potenziale vincitrice, mentre per l’Uruguay ora dovrà rimboccarsi le maniche e giocare con meno supponenza nell’ultima e decisiva partita contro l’Ecuador.

Brasile – Argentina 2-2

Marcatori: al  10′ Richarlison (Bra), al 28′ Mansilla (Arg), al 66′ Rig. Felipe Vizeu (Bra), al 94′ Martinez

Al Brasile sarebbe servito una vittoria per giocarsi tutto nell’ultimo incontro la Colombia, mentre l’Argentina si giocava solo l’orgoglio, certo che le due grandi favorite della vigilia hanno deluso moltissimo in particolare la corazzata Argentina.

Incomincia subito bene il Brasile che al 10′ va subito in vantaggio con Maycon serve benissimo Richarlison in mezzo all’area che con il fisico si libera del suo avversario e segna veramente un bel gol, al 26′ l’Argentina trova il pareggio con angolo battuto da Rodriguez per la testa di Romero con l’attaccante Mansilla che è il più veloce ad intervenire e segna il gol del 1-1, al 66′ Felipe Vizeu riporta in vantaggio grazie ad un calcio di rigore per un fallo subito da Richarlison, al 94′ quando ormai il Brasile credeva di aver già  vinto arriva il gol dell’Argentina, Ascacibar recupera palla a centrocampo subisce un fallo da Caio Henrique ma l’arbitro fa continuare l’azione perché la palla arriva sui piedi di Conechny che serve subito in area Lautaro Martinez che di testa anticipa i difensori Brasiliani troppo statici e segna il gol 2-2 spegnendo i sogni dei Verde Oro.

Dopo 4 giornate della fase esagonale del Sub 20 2017 ecco dunque la classifica prima dell’ultima giornata con 3 squadre ancora in lizza per vincere il titolo:

Uruguay 9 (+4), Ecuador 7 (+4), Venezuela 7 (+4),  Brasile 5 (0), Argentina 4 (-5), Colombia 1 (-7)

Quinto ed ultimo turno del sub 20 2017, con partite che si giocheranno Sabato 11/02

Alle ore 21,30 Argentina – Venezuela, alle ore  23,45 Brasile – Colombia e alle ore 02,00 Ecuador – Uruguay.

 

Ti piace questo articolo? Condividilo!