Radio Nettuno

Segafredo da applausi a Varese, colpo e qualificazione per la Final8

13 Gennaio 2019
Segafredo da applausi a Varese, colpo e qualificazione per la Final8

VARESE – SEGAFREDO 79-86

(20-29; 33-45; 56-60)

Varese: Archie 13, Avramovic 11, Gatto ne, Iannuzzi, Natali 9, Salumu 8, Scrubb 15, Verri ne, Tambone 7, Cain 11, Ferrero ne, Moore 5. All. Caja.

Virtus: Punter 5, Martin 14, Moreira 13, Pajola, Taylor 21, Baldi Rossi 3, Cappelletti ne, Kravic 8, Aradori 1, Berti ne, M’Baye 15, Cournooh 6. All. Sacripanti.

Colpo della Virtus a Masnago che vale, psicologicamente tantissimo. La Segafredo ha conquistato sul campo quella Final8 di Coppa Italia che, un pizzico di fortuna (leggasi sconfitte interne di Trento e Trieste), le aveva già assegnato prima della palla a due (appuntamento a Firenze contro i campioni d’Italia di Milano, probabilmente giovedì 14 febbraio alle ore 20.45). In vantaggio per quasi tutta la partita, i bianconeri hanno trovato linfa vitale nel neoarrivato Moreira e nel lungodegente Martin. Malino, ma non malissimo Punter, evanescente Aradori, annullato da Scrubb. Prestazione, infine, da leader, per Taylor. Peccato per l’infortunio a Cournooh…

I primi dieci minuti erano uno show di M’Baye che segnava 15 punti e risultava un marziano. La Virtus, dopo le prime schermaglie, saliva a +10 sull’8-18 e chiudeva il periodo sul 20-29. Nel secondo quarto subito tripla di Cournooh per il 22-34. Varese non mollava, ma era la coppia Martin-Moreira a firmare il +14 (29-43). Molto più energica la difesa di Varese nella ripresa: con tre bombe consecutive, i padroni di casa si riportavano a contato (51-52) e poi prima Impattavano con un gioco da 3 punti di Tambone e poi mettevano la freccia con Avramovic (56-54 al 29’). Decisive le due successive triple di Martin e Baldi Rossi (al 40’, 11/17 da 3 per le Vu nere) che valevano ossigeno allo stato puro. Ancora un missile di Cournooh per il 58-68, poi ennesima reazione di Varese che rientrava a -3 (65-68). Era Martin a respingere, sempre dai 6,75, il pericolo e, negli ultimi possessi, rispondeva presente Moreira con cinque punti che valevano il referto rosa (72-82 al 39’).

Ti piace questo articolo? Condividilo!