Radio Nettuno

Sci Alpino, grande giornata per lo Sci Azzurro terzo posto nel gigante maschile e nel super gigante femminile

18 Dicembre 2016
Sci Alpino, grande giornata per lo Sci Azzurro terzo posto nel gigante maschile e nel super gigante femminile

Grandissima giornata per lo Sci azzurro che quest’anno sta ottenendo grandi piazzamenti che fanno ben speperare per il 2017 sopratutto con la straordinaria Sofia Goggia a podio in tutte e 4 le specialità, ma oggi è stata la giornata di gloria per altri atleti.

In Alta Badia sulla pista della Gran Risa e’ arrivata finalmente alla sua  100ª gara in carriera, a 32 anni, di Florian Eisath che confeziona una gara perfetta ed arriva cosi’ il suo primo podio di coppa del Mondo, arrivando terzo nel gigante sulla Gran Risa, nella gara vinta  ancora Marcel Hirscher, al quarto centro nel gigante dell’Alta Badia, eguagliando il record di Alberto Tomba, Hirscher chiude in 2’32”89 al secondo posto il francese di turno,  Faivre, staccato di 71/100, al terzo posto come detto il nostro Eisath staccato di 1″10,  terzo dopo la prima manche e perfetto nella seconda.

Nel Super Gigante Femminile in  Val d’Isère, vince svizzera Lara Gut che era chiamata ad una riscatto dopo i due passi falsi nelle precedenti gare ed è stata la più’ brava ad interpretare il difficile tracciato sulla pista francese, con il tempo di 1’23.24, precedendo di 13″  un’ottima Tina Weirather, al terzo posto arriva l’azzurro Elena Curtoni, staccata di 1.21 dalla vetta della classifica, per la sciatrice 25enne,  si tratta del secondo podio della carriera in Coppa del Mondo, dopo il terzo posto ottenuto nel  marzo 2016 a St.Moritz in discesa libera, al quarto posto  si inserisce Nadia Fanchini, lontana dal podio per solo tre centesimi e penalizzata per essere partita con il pettorale n.1.

Per Sofia Goggia purtroppo la gara finisce poco dopo il terzo intermedio con il miglior tempo stabilito ed il podio quasi assicurato niente di grave forse le servirà per allontanare la grande pressione mediatica che si è creata attorno a lei.

 

 

Ti piace questo articolo? Condividilo!