Radio Nettuno

SBK 2017, in Australia in gara 1 vince la Kawasaki di Rea davanti alla Ducati di Davies

25 Febbraio 2017
SBK 2017, in Australia in gara 1 vince la Kawasaki di Rea davanti alla Ducati di Davies

La stagione di Superbike  2017 è incominciata sul circuito di Phillip Island, dove il campione in carica Jonathan Rea si è aggiudicato subito  la prima gara  con una grandissima prestazione in Gara1,  Rea ha battuto Davies per soli + 0.042, in testa fino all’ultima curva, e Tom Sykes ha invece tagliato il traguardo in terza posizione a + 1,050, cadute per i due attesi piloto Italiano Marco Melandri su Ducati e Lorenzo Savadori con l’Aprilia.

Gara 1  ha visto partire dalla pole sempre Rea, grazie al crono di 1’29″573 (nuovo record della pista), più veloce del suo compagno di scuderia  Sykes di soli 32 millesimi ed un grandissimo Marco  Melandri a +0″161 dalla vetta mentre Davies ha aperto la seconda fila a + 0″274, precedendo la prima delle Yamaha di Alex Lowes a +0″443 e Lorenzo Savadori, sesto a +0″450.

Pronti, via ed è a sorpresa la Ducati  n.33 di Melandri a farsi largo nelle prime curve, impressionando per coraggio e decisione nonostante il periodo di inattività, si forma quindi un gruppetto di testa costituito dall’italiano, dalle due Kawasaki (Rea-Sykes), dalla Yamaha di Lowes e dalle altre Ducati di Davies e Xavi Forés.

Dura invece poco invece la gara dell’altro nostro portacolori sull’Aprilia Lorenzo Savadori, che esce di pista al quarto giro confermando i grandi problemi di grip, con il pneumatico posteriore, emersi nel corso delle prove.

Tantissimi cambiamenti nelle prime posizioni con la battaglia che si accende negli ultimi 10 giri,  Melandri esce di scena per evitare una manovra eccessivamente aggressiva di Lowes ed è costretto a dover dire addio alle proprie ambizioni da podio: un contatto sfiorato ad andare lungo sulla ghiaia costringendolo al ritiro.

La lotta per il successo di gara-1 si riduce a tre piloti, Rea, Davies e Sykes, seguiti dalla R1 di Lowes, negli ultimi due giri grande lotta con staccate al limite tra Rea e Davies, con vittoria della Verde Kawasaki di Rea che batte una grande Ducati.

Secondo il nuovo regolamento, per gara-2 in programma alle ore 05,00 della notte tra sabato e domenica, sarà dunque Lowes a partire dalla piazzola n.1 con Leon Camier (MV Agusta quinto) e Forès (sesto) a completare la prima fila. La seconda sarà invece composta dai centauri che hanno concluso rispettivamente in settima, ottava e nona piazza: quindi Jordi Torres (Bmw), Eugene Laverty (Aprilia) e Michael Van der Mark (Yamaha). La terza vedrà la top3 odierna con l’ordine invertito ovvero: Sykes in settima posizione, Davies ottavo e Rea nono.

Ordine di arrivo di Gara1:

1. Jonathan Rea GBR Kawasaki Racing ZX-10R
2. Chaz Davies GBR Aruba.it Racing Ducati 1199R +0.042
3. Tom Sykes GBR Kawasaki Racing ZX-10R +1.050
4. Alex Lowes GBR PATA Crescent Yamaha R1 +1.082
5. Leon Camier GBR MV Agusta RC F4 RR +3.002
6. Xavi Fores ESP Barni Ducati 1199R +3.320
7. Jordi Torres ESP Althea BMW S1000RR +8.725
8. Eugene Laverty IRE Milwaukee Aprilia RSV4 +12.135
9. Michael van der Mark NED PATA Yamaha YZF-R1 +12.180
10. Randy Krummenacher SWI Puccetti Kawasaki ZX-10R +12.439
11. Nicky Hayden USA Red Bull Honda CBR1000RR SP2 +19.344
12. Markus Reiterberger GER Althea BMW S1000RR +21.336
13. Roman Ramos ESP Team Go Eleven Kawasaki ZX-10R +24.866
14. Alex de Angelis SMR Pedercini Kawasaki ZX-10R +24.902
15. Stefan Bradl GER Red Bull Honda CBR1000RR SP2 +28.936
16. Riccardo Russo ITA Guandalini Yamaha YZF-R1 +39.404
17. Ayrton Badovini ITA Grillini Kawasaki ZX-10R +42.941
18. Ondrej Jezek CZE Grillini Kawasaki ZX-10R +48.043

Ti piace questo articolo? Condividilo!