Radio Nettuno

Saputo guarda avanti: “Società solida. La classifica? Serve calma”

26 Settembre 2015
Saputo guarda avanti: “Società solida. La classifica? Serve calma”

Sarà chairman e quindi anche presidente. Joey Saputo al termine del cda chiarisce ciàò che già tutti sapevano: le parole contano poco, l’unico uomo al comando era e resta lui: “Tacopina? E’ il passato. Sono arrivato come azionista di minoranza, volevo capire come migliorare il mio settore giovanile in Canada, sono venuto qui per imparare. Siamo arrivati ad un punto, però, in cui i soldi mancavano; gli altri azionisti non hanno fatto quello che dovevano fare ed è per questo che ho preso la maggioranza. Ora la società è finaziariamente solida”. Anche se servirà una iniezione di risorse per altri 25 milioni. La squadra però sta facendo tanta fatica: “Per noi è importante rimanere in Serie A, non possiamo pensare allo scudetto e alla Champions. Credo che abbiamo tutto per arrivare all’obiettivo. Stiamo puntando su giocatori giovani, ci vuole pazienza. Rossi? Le decisioni tecniche non spettano a me, ma non possiamo giudicare la squadra dopo poche partite. Diamo tempo a questi ragazzi. Il ko di Firenze? Abbiamo giocato decentemente poi la Fiorentina ha preso il sopravvento“.

Ti piace questo articolo? Condividilo!