Radio Nettuno

Sabatini – “Hasbrouck non parte; spazio adesso ai giovani”

29 Marzo 2013
Sabatini – “Hasbrouck non parte; spazio adesso ai giovani”

Un fiume in piena. E’ tornato il solito Claudio Sabatini, quello ascoltato oggi pomeriggio in conferenza stampa, partendo dal caso Hasbrouck.
Il giocatore non avanza un euro – parte subito in quarta l’amministratore delegato bianconero – anzi siamo noi che ne dovremmo avere 2500 per un sinistro automobilistico; l’agente americano Funiciello ha detto alla società turca che Hasbrouck era libero; a me non risulta e abbiamo dato mandato all’Avvocato Storelli di tutelarci e siamo pronti ad andare a Losanna al tribunale arbitrale della FIBA; da oggi in poi spazio ad Andjusic“.
Poi, prosegue sul futuro: “Le prossime saranno sei amichevoli e daremo spazio ai giovani. Ci sarà la Virtus l’anno prossimo? Non abbiamo ancora fatto il budget, quando gli azionisti decideranno vedremo se si può fare la stagione o no. Bechi mi è piaciuto perchè ha capito lo spirito della Virtus, che non è un club di appassionati o una riserva di caccia, ma un’azienda. Si gioca per creare un patrimonio e dare un avviamento al club. Per esempio Simone Fontecchio è un giocatore che ha grandi chance, ha talento, e una famiglia attenta ma non opprimente che ci ha dato fiducia, se non si fuma il cervello ha veramente una possibilità“.
Per la gara di Pesaro non ci saranno Poeta e Gigli: “Angelo non si opera, il dottor Lelli non sa di cosa si stia parlando. Non è vero che il suo agente ha detto così, anzi il suo ginocchio non sta così male da dover essere operato“.
Infine ha parlato anche dell’intenzione di riportare a Bologna la Final Eight di Coppa Italia: “Ho dichiarato a Renzi l’intenzione di portare a Bologna l’All Star Game, la Supercoppa e le Final Eight. L’ho fatto perchè è un indotto per la città di Bologna, ma anche per una questione di soddisfazione mia personale“.

Ti piace questo articolo? Condividilo!