Radio Nettuno

Rossi difende i suoi: “Basta dire che ogni gara è la partita della vita”

26 Settembre 2015
Rossi difende i suoi: “Basta dire che ogni gara è la partita della vita”

Delio Rossi chiede pazienza all’ambiente e indica la strada per invertire la rotta di un campionato che è cominciato con qualche affanno di troppo: “Siamo un prodotto in fase di lavorazione. Il ko di Firenze? Abbiamo fatto un buon lavoro in fase di non possesso, ma siamo andati male in fase offensiva, ci siamo abbassati troppo. Dobbiamo rischiare di più. Quali sono i problemi? Abbiamo difficoltà ed era pronosticabile, ma è normale perchè abbiamo cambiato sistema di gioco in corsa, durante il campionato. Per questo è importante fare qualche risultato, per avere autostima. In ritiro abbiamo fatto delle cose, ma ora i giocatori sono diversi. Il nostro tasso tecnico? Qualitativamente non abbiamo qualcosa meno di altre, a parte le grandi, ma quando i risultati non vengono, la paura ti assale. E poi, onestamente, dire che ogni partita è la gara della vita a un gruppo che si sta formando, non fa benissimo. Anche perchè alla fine, per non correre rischi, cerchi di gestire il risultato e la gara e noi non sappiamo farlo. Poca personalità in campo? Quando avremo più gioco avremo anche personalità, perchè è il gioco che te la dà, se tu non ce l’hai nelle tue corde. L’Udinese? E’ normale che ci si aspetti un risultato positivo visto anche il momento che vive l’avversario“.

m. m.

Ti piace questo articolo? Condividilo!