Radio Nettuno

Ritiro Bfc – Pazienza a casa, ma con gli “esuberi” ora è linea dura

24 Luglio 2014
Ritiro Bfc – Pazienza a casa, ma con gli “esuberi” ora è linea dura

Fa scalpore che Michele Pazienza, prima convocato per il ritiro di Sestola, sia poi stato rispedito a casa per atteggiamenti ritenuti non consoni dallo staff tecnico rossoblù. Ma una cosa è certa, anche gli altri giocatori dovranno stare in campana. Il Bologna, infatti, non è disposto ad accettare comportamenti che in qualche modo possano turbare l’ambiente, soprattutto da parte di quei giocatori che più o meno chiaramente non rientrano nel progetto tecnico redatto da Diego Lopez. Il famigerato codice etico di prandelliana memoria non c’entra nulla. Ma la maglia del Bologna dovrà essere rispettata e quindi si dovrà quindi lavorare sodo, dimostrare disponibilità e dedizione totale alla causa, senza alcun colpo di testa. Altrimenti l’avventura nell’Appennino per qualcuno potrebbe finire anzitempo. Come si dice in questi casi: uomo avvisato, mezzo salvato.

m. m.

Ti piace questo articolo? Condividilo!