Radio Nettuno

Qualificazioni Europa ai campionati mondiali 2018

8 Ottobre 2016
Qualificazioni Europa ai campionati mondiali 2018

Grande spettacolo e tanti gol anche nelle qualificazioni ai campionati Mondiali per l’Europa, sospiro di sollievo per le vittorie di Francia, Svizzera, Svezia e la sorprendente vittoria delle Far Oer in Lettonia.

GRUPPO A :

Olanda-Bielorussia 4-1

Gli Olandesi, salgono a quota 4 in classifica dopo il convincente successo sulla Bielorussia, con i gol di  Promes che spianano la strada ai suoi con una doppietta tra il 15′ e il 31′ del primo tempo, la Bielorussia non si arrende e prova a tornare in partita al 47′ grazie al gol di  Rios. Ma l’Olanda riparte forte e chiude la partita prima con il gol di Klaassen e Janssen.

Lussemburgo-Svezia 0-1

Sospiro di sollievo e vittoria  di misura per la Svezia che faticano più del previsto a trovare la via del gol senza Ibra, ci pensa Lustig, al 58′ a mettere le cose a posto e spazza via le polemiche che già imperversano nel paese Scandivano.

Francia – Bulgaria 4-1

Nonostante l’ottima partenza con la rete su rigore al 6′ di Mihail Alexandrov, la Bulgaria si arrende presto allo strapotere francese, che pareggia con  Kévin Gameiro, con il grandissimo gol di Dmitri Payet e con l’immancabile gol di  Antoine Griezmann, che nel secondo tempo serve l’assist del 4-1 realizzato ancora da Gameiro.

Classifica: Olanda, Francia e Svezia punti 4; Bulgaria 3; Bielorussia 1; Lussemburgo 0.

GRUPPO H

Belgio-Bosnia 4-0

Grandissima partita del Belgio nel big match del girone,  a metà del primo tempo autogol di  Spahic spiana la strada alla formazione Belga,  il raddoppio arriva  grazie al bellissimo assist di  Mertens per Hazard, che scarta Begovic e segna il gol del 2-0, nel secondo tempo altro gol bellissimo, sugli sviluppi di un corner, Alderweireld segna di tacco e fa venire giù lo stadio Re Baldovino, gol del 4-0 viene segnato da Lukaku, che dopo aver divorato un’occasione enorme batte ancora Begovic dal dopo un tiro dalla lunga distanza dopo la deviazione determinante e sfortunata,  dell’atalantino Zukanovic

Estonia-Gibilterra 4-0

Gibilterra resiste per 45′ grazie  alle parate di Perez, ma nella ripresa, deve capitolare grazie ai gol di  Kait, Vassiljev e Mosnikov regalano i primi tre punti in classifica.

Grecia-Cipro 2-0

La Grecia sblocca subito la partita al 12′  con Mitroglou con il tiro a giro di sinistro che si insacca alle spalle di Panayi, il portiere Cipriota sul finire del primo tempo regala il gol del raddoppio, infatti il suo rinvio con le mani finisce direttamente tra i piedi di Mantalos, che ringrazia e fa 2-0.

Classifica: Belgio e Grecia punti 6; Bosnia ed Estonia 3; Cipro e Gibilterra 0.

GRUPPO B

Ungheria-Svizzera 2-3

Dopo un primo tempo equilibrato,  nella ripresa gli svizzeri due volti avanti con Seferovic e Rodriguez, super gol  al volo, e due volte ripresi dalla doppietta di Szalai, partita che ormai sembra avvilirsi sul pareggio ma al 90′ Stocker, appena entrato al posto di Mehmedi, riporta ancora in vantaggio la squadra di Petkovic, grande partita di Nagy che illumina il gioco dell’Ungheria servendo anche un bellissimo assist.

Lettonia-Far Oer 0-2

Vittoria incredibile ed in trasferta per le Far Oer, Nattestad ed Edmundsson gli autori dell’eroica impresa, sono già diventati eroi nazionali.

Portogallo-Andorra 6-0

I padroni di casa risolvono la pratica appena dopo neanche 3 minuti, con una doppietta del solito Cristiano Ronaldo, il tris porta la firma di Cancelo, nella ripresa Ronaldo segna altri 2 gol, con  il primo poker in nazionale, con Andorra  in 9 arriva  il Portogallo amministra la partita ma arriva  il sesto gol dei Lusitani grazie alla  punizione di Quaresma malamente respinta da Gomes, arriva André Silva va in gol.

Classifica:Svizzera punti 6; Far Oer 4; Portogallo, Lettonia 3; Ungheria 1; Andorra 0.

Ti piace questo articolo? Condividilo!