Radio Nettuno

Premier vincono gli Spurs e i Gunners, grandissima magia di Giroud

2 Gennaio 2017
Premier vincono gli Spurs e i Gunners, grandissima magia di Giroud

Come previsto Arsenal e Totthenam battono Crystal Palace e Watford e rimangono attaccati al gruppone che si giocherà l’accesso alla Champions, per il titolo per ora sembra difficile pensare che il Chelsea possa perdere tanti punti, ma già mercoledì sera si incomincerà a capire se ci sarà la possibilità di riaprire la lotta per il titolo con Totthenam – Chelsea, che sono le due squadre che hanno subito meno gol 13 i Blues e 14 gli Spurs.

Parte alta della Classifica dopo la fine del girone di andata:

Chelsea 49, Liverpool 43, Arsenal 40, Manchester City 39 e Totthenam 39, Manchester United 36.

WATFORD-TOTTENHAM 1-4
27′ e 33′ Kane (T), 41′ e 46′ Alli (T), 92′ Kaboul (W)
Una doppietta di Kane  ha aperto il 2017 della Premier League sul campo del Watford, la squadra di Mazzarri non è mai stata in partita confermando la grande crisi di gioco e di forma fisica delle ultime partite, era stata graziata dalla sorte su una conclusione di Dele Alli dalla distanza, con la palla che si infrange sulla traversa.

Al 27′ però gli Spurs trovano l’accelerata vincente, con Kane che sfrutta alla perfezione il cross di Trippier  e al 31′ arriva il raddoppio sempre sull’asse Trippier – Kane e al 41′ ci pensa Alli a chiudere la partita.

Il secondo tempo inizia così come era terminato il primo,  passa un solo minuto e Dele Alli trova lo spiraglio giusto per il 4-0, Mazzarri  incassa così la nona sconfitta stagionale, neanche il gol della bandiera segnato da Kaboul nel minuti di recupero possono tirare su il morale all’allenatore toscano, che deve assolutamente ritrovare la sua squadra per rischiare di entrare nella lotta per non retrocedere e rischiare la panchina e martedì avrà una partita difficile ma alla portata contro lo Stoke City.

 

ARSENAL-CRYSTAL PALACE 2-0
17′ Giroud , 56′ Iwobi

Il 2017 incomincia sotto il segno dello scorpione quello fatto da Giroud su cross di Alexis Sanchez con la palla che va a finire all’incrocio dei pali, un gol veramente pazzesco.

Missione compiuta  dalla formazione di Wenger che doveva battere il Crystal Palace per rimane nel gruppone che conta, così e’ stato troppa la differenza e gli obbiettivi delle due squadre.

LA PARTITA

Pressa altissimo l’Arsenal che spinge subito sull’acceleratore, il dominio dei Gunners, con il Palace che si schiera con il 4-5-1 cercando di chiudere tutti gli spazi, ma al 17′ si sblocca la partita  da un gol bellissimo, non solo per la conclusione di tacco di Giroud, grande contropiede velocissimo con tacco di Giroud a centrocampo che poi va a ricevere il cross dalla sinistra di Alexis Sanchez servito da Perez, colpo dello scorpione del l’attaccante Francese che segna il gol n. 62 il Premier  League partendo quasi sempre dalla panchina.

Partita senza storia anche nel secondo tempo, quasi un’assolo dell’ Arsenal che trova il raddoppio al 56′ con Iwobi, il centrocampista nigeriamo segna di testa il suo 3° gol stagionale.

Chiusa la pratica Crystal Palace ai Gunners rimane da pensare alla partita di martedì contro il Bournemouth certo non una squadra irresistibile mentre per il Palace non rimane che battere uno Swensea allo sbando e ultimo in classifica.

 

Ti piace questo articolo? Condividilo!