Radio Nettuno

Premier League, il Liverpool batte il City e rimane l’unica seria inseguitrice del Chelsea

1 Gennaio 2017
Premier League, il Liverpool batte il City e rimane l’unica seria inseguitrice del Chelsea

Liverpool – Manchester City 1-0

marcatori al 8′ Wijnaldum

C’è solo il Liverpool ad inseguire il  Chelsea e la sfida dell’Anfield con il Manchester City certifica quello che il campionato aveva fatto vedere, i Reds sono una squadra compatta con idee chiare, mentre i Citizens sono una squadra con poche idee ma confuse ed una fase difensiva abbastanza imbarazzante per una squadra di quel livello.

I Reds vincono 1-0 con una rete di Wijnaldum all’8’: una zuccata imperiale sul cross di Lallana, Settimo assist per il centrocampista del Liverpool, un gol bellissimo grazie al grande inserimento di un inserimento senza palla perfetta con Kolarov che non vede neanche arrivare il centrocampista Olandese che stacca oltre di testa oltre i 2,20 mt.

Klopp vince la gara già in partenza togliendo Origi e schierando un centrocampista di contenimento come Emre Can spostando sulla linea degli attaccanti Lallana con Firmino nel ruolo di prima punta, creando più densità a centrocampo con il City che fa fatica a creare pericoli.

Nel secondo tempo City più aggresivo con Silva che prende per mano i suoi compagni e al 55’ sfiora con un bel tiro da fuori area il palo, con Mignolet che controlla, i ragazzi di Guardiola spingono molto e si fanno vedere con maggior frequenza nell’area dei Reds, lasciando però molti spazi per il contropiede dei Reds con Klopp che inserisce un’attaccante per un centrocampista con  Origi al posto di Henderson.

Guardiola le prova tutte e mette dentro Iheanacho e Jesus Navas per Yaya Tourè e Zabaleta, ma senza creare grandi pericoli alla porta del Liverpool.

La squadra di Klopp vola a 43 punti al secondo posto a -6 dal Chelsea infilando la quarta vittoria consecutiva, per il City rimane la maledizione di fare punti ad Anfield dove non vince dal 2003, ed ora rimane al terzo posto a 39 punti molto staccato dalle prime due, urge per Guardiola trovare equilibrio infatti in 19 partite non è mai riuscito a non prendere gol per 2 partite consecutive, andando avanti così rischia di finire fuori anche dalla lotta per la qualificazione Champions visto che Totthenam, Arsenal e United sono molto vicine pronte ad avventarsi sulla preda in difficoltà.

Ti piace questo articolo? Condividilo!