Radio Nettuno

Premier Il Totthenam affonda il Chelsea di Conte e da nuove speranze di un campionato equilibrato

5 Gennaio 2017
Premier Il Totthenam affonda il Chelsea di Conte e da nuove speranze di un campionato equilibrato

TOTTENHAM-CHELSEA 2-0

46′ pt e 54′ Dele Alli

Sull’asse dei due fenomeni degli Spurs Eriksen e Dele Alli si riapre la lotta per la vittoria della premier, con i Blues a 49 punti sempre al comando ma a 44 punti c’è il Liverpool, seguito da Totthenam e Manchester City a 42 e Arsenal a 41, certo il Chelsea ha un bel vantaggio sulle inseguitrici ma ieri sera non è sembrata la squadra imbattibile ed imperforabile delle ultime 13 partite e Conte non ha perso tempo a ritornare a vedere le solite persecuzioni di qualche entità misteriosa, queste cose magari in Italia farà effetto in Premier danno solo fastidio e fa francamente sorridere.

In palio c’era  anche un record importante da eguagliare (le 14 vittorie consecutive dell’Arsenal dei primi anni 2000), ed il derby più acceso di Londra da vincere.

Una doppietta di Dele Alli tra la fine del primo (46’), e l’inizio del secondo (54’), servito alla perfezione da due assist del grande Eriksen, Alli, che il giocatore under 23 più prolifico d’Europa, nelle ultime sette gare, ha segnato sette reti e nelle  ultime tre partite ha segnato per non far torto a nessuno una doppietta a gara,  al Watford, al Southampton, al Chelsea.

LA PARTITA

Conte conferma il 3-4-2-1 con Pedro e Hazard dietro al solito bomber Diego Costa, stesso  modulo per Pochettino che si affida in avanti alla coppia Alli, Eriksen a supporto di Harry Kane.

Ma la partita si fa sul predominio sulle fasce laterali e la battaglia tra  Marcos Alonso-Walker e Moses contro Rose sono la chiave del primo tempo, la prima occasione è dei Blues, Matic lancia Hazard che mette a lato, il pubblico del  White Hart Lane spinge gli Spurs come al solito ed il Totthenam incomincia a pressare molto forte lasciando al Chelsea solo qualche azione di contropiede,  al 23’ ci prova Eriksen, con palla a lato di un soffio, al 39’ Courtois salva con un grande intervento su Dier, nei minuti di recupero quando  sembra tutto avviarsi sullo 0-0, ecco che arriva il gol del vantaggio, cross  perfetto di Eriksen, la difesa del Chelsea, non sale bene con Moses che non vede Alli e lui di testa punisce questa rara disattenzione e segna il gol del 1-0, con il pubblico degli Spurs che impazziscono di gioia.

A inizio ripresa, dopo lo sfogo di Conte, è un altro Chelsea, con  Lloris che salva su Diego Costa al 47’, poi Hazard al 49’ mette a lato di testa incredibilmente da posizione molto favorevole, la legge del calcio non dà scampo al Chelsea e al 54’ arriva il gol del 2-0 con un’altro assist di  Eriksen per la testa Dele Alli che non dà scampo a  Courtois.

Il Chelsea accusa il colpo e non riesce a creare delle occasioni da gol nitide, Conte le prova tutte facendo entrare  Willian, Batshuayi e Fabregas, il risultato però non cambia.

L’uscita dal campo di Dele Alli e gli Spurs e’ veramente emozionante e fa capire quanto fosse sentita il derby tra Spurs e Blues.

Classifica Premier League dopo 20 partite:

Chelsea 49, Liverpool 44, Totthenam e Manchester City 42, Arsenal 41, Manchester United 39.

 

Ti piace questo articolo? Condividilo!