Radio Nettuno

Poker Consultinvest, tutto fin troppo facile contro Orzinuovi

22 Ottobre 2017
Poker Consultinvest, tutto fin troppo facile contro Orzinuovi

CONSULTINVEST – ORZINUOVI 76 – 67
(30-11; 51-29; 66-48)
Fortitudo: Mancinelli 16, Cinciarini 7, McCamey 9, Legion 14, Italiano 16, Bryan 4, Amici 6, Gandini, Fultz 2, Pini 2, Boniciolli P., Montanari. Allenatore: Boniciolli M.
Orzinuovi: Ghersetti 2, Ruggiero 7, Toure 7, Scanzi 6, Zambon, Olasewere 15, Antelli, Sollazzo 14, Valenti 16, Borghetti, Aziz ne. All. Crotti.

Non fatevi ingannare dal punteggio finale perché la seconda sfida giocata sul neutro di Rimini è durata due minuti. Sì, perché dal 5-4 e per dodici lunghi minuti, c’è stata sul parquet una sola squadra in campo, la Consultinvest.
Legion ha dato la prima scossa (12-5), poi Mancinelli pennellava per i compagni ed Italiano rispondeva presente con una prestazione tutta sostanza. Insomma, 30-11 alla prima sirena che diventava 39-13 al 14’ con anche Cinciarini, infortunatosi poi nel finale, che si faceva notare in entrambe le metà campo. Poi, la Fortitudo toglieva il piede dall’acceleratore, andava al riposo sul +22 grazie ad una fantastica tripla di Legion sulla sirena e, nella ripresa, gigioneggiava. Orzinuovi, però, di far figuracce non ne aveva voglia e rientrava a -14, 60-46, canestro di un buon Valenti, a dodici minuti dalla fine. Addirittura, a 7’ dalla fine, Tourè siglava il -12 (66-54), ma Mancinelli faceva la differenza e si arrivava al 38’ sul 74-57 e tutti a casa, anche se i bresciani non mollavano e chiudevano con uno scarto addirittura inferiore alla doppia cifra.

Ti piace questo articolo? Condividilo!