Radio Nettuno

Play Off NBA, I Warriors passeggiano sugli Spurs senza Leonard e Parker

17 Maggio 2017
Play Off NBA, I Warriors passeggiano sugli Spurs senza Leonard e Parker

Golden State Warriors – San Antonio Spurs 136-100 (33-16, 39-28, 34-31, 30-25) Serie 2-0 Warriors

Lo avevamo detto e così è stato gli Spurs senza Leonard e Parker hanno pochissime possibilità di giocare alla pari contro questi fantastici Warriors che chiudo il secondo quarto in vantaggio di 72- 34, con la partita già in ghiaccio, per il recupero di Leonard fino ad ora è difficile ipotizzare una data per il suo recupero almeno parziale ma sicuramente Popovic apparso ieri molto arrabbiato, per come sia successo con Pachulia che va a cercare Leonard per fargli male almeno per il Coach degli Spurs, ma sicuramente se gli Spurs vogliono provare a riaprire la serie proveranno a farlo giocare in gara 3 che si giocherà a San Antonio sabato 20/05.

Per i Warriors solita partita di Stephen Curry con 29 punti 7 rimbalzi e 7 assist, Kevin Durant 16 punti (6/10 da 2 e 2/5 da 3) e Patrik McCaw con 18 punti (6/8 da 2 e 3/4 da 3) e palle rubate.

Per gli Spurs soltanto Jonathon Simmons gioca una discreta partita con 22 punti, per il resto deludono le prestazioni come atteggiamento già perdente dalla palla a due di Aldridge, Green e Pau Gasol, mentre Manu Ginobili visto l’aria che tirava gioca solo 5 minuti giusto per non perdere il ritmo.

LOTTERY DRAFT NBA

Nella notte c’è stata l’atteso sorteggio per le priorità delle scelte al Draft NBA, ed ecco le prime tre che avranno questo privilegio e vantaggio, Boston Celtics, Los Angeles Lakers Philadelphia Sixers, una  lotteria in cui la distribuzione delle probabilità è stata più o meno rispettata e dove le due franchigie storiche come Celtic e Lakers si sono trovate per la prima volta nella storia ai primi due posti, seppur per motivi opposti.

Boston si gode la prima scelta assoluta nello stesso giorno in cui si appresta a scendere in campo per la finale di conference, avranno la prima scelta assoluta in virtù dello scambio nel 2012 di Paul Pierce e Kevin Garnett a Brooklyn in cambio di 2 prime scelte nei Draft successivi, la scelta dovrebbe ricadere su  Markelle Fultz, probabile prima scelta assoluta,  giocatore super talentuoso ma forse molto simile Isaiah Thomas.

Grande seconda scelta per i nuovi Lakers guidati ora dal grande  Magic Johnson, era fondamentale avere una scelta alta per partite con le idee chiare per provare riportare i Lakers dove meritano, si parla molto come nomi di Josh Jackson e di  Lonzo Ball.

Anche per  Philadelphia scelta importantissima per prendere un giocatore per cambiare le sorti di una delle franchigie più amate della NBA.

In ogni caso ci si ritroverà il 22 giugno al Barclays Center di Brooklyn per capire quali saranno state le scelte delle squadre NBA,  aspettando di poter giudicare chi sarà stato più bravo e lungimirante.

 

 

Ti piace questo articolo? Condividilo!