Radio Nettuno

Pioli verso Udine: “Alino e Perez? Lavoro su quello che ho”

29 Marzo 2013

Sarà un Bologna senza Alessandro Diamanti e Diego Perez quello che giocherà a Udine contro la formazione di Guidolin, due pedine fondamentali nello scacchiere di Stefano Pioli: “Le assenze? Noi lavoriamo su quello che abbiamo a disposizione, non su quello che manca. Il futuro di Diamanti e Perez? Decideranno loro quando sarà il momento, ma è ovvio che a me farebbe piacere continuare ad allenarli“. Il discorso poi scivola su come è stata preparata la partita: “Veniamo da dieci giorni di preparazione particolari, ci sono mancati tanti giocatori impegnati con le varie Nazionali. Abbiamo lavorato tanto in queste due settimane per rafforzare le nostre situazioni positive, analizzando tutto il percorso da noi compiuto finora. Giocare contro una squadra di Guidolin è sempre difficile: è un allenatore che stimo tanto e che ha sempre ottenuto grandi risultati, mette in campo un’Udinese organizzata, attenta, preparata, che non molla mai. Il finale di questo campionato per noi è molto importante, questo gruppo ha la possibilità di far parlare di sè per il presente e per il futuro. Abbiamo ancora grandi responsabilità ed obiettivi da raggiungere. Andiamo ora ad affrontare la squadra che ci precede in classifica, è molto forte ma noi abbiamo tutte le motivazioni possibili“. Chi avrà la fascia di capitano, vista l’assenza di Diamanti? “Sarà Gilardino, toccherà a lui“, chiosa Pioli.

m. m.

Ti piace questo articolo? Condividilo!