Radio Nettuno

Pioli lancia la sfida: “Per fare risultato serviranno sofferenza e intensità”

14 Settembre 2013

Il Bologna va al Friuli di Udine e come di consueto il sabato in sala stampa si presenta Stefano Pioli, che inizia parlando di tabelle di marcia: “Ci siamo dati un obiettivo, abbiamo diviso il campionato in quattro blocchi e il primo di questi è formato da 10 partite: lo scorso anno abbiamo fatto 7 punti con una media di o,7 a partita. Ovvio che vogliamo provare a fare meglio. Che inizio è stato? Ad oggi è passato troppo poco tempo per fare delle valutazioni, da ogni partita dobbiamo trarre il massimo possibile“. Poi sull’avversario: “L’Udinese è forte, è una squadra organizzata ben allenata da un signor allentaore: è scaltra, ti fa credere di poter fare la partita e poi ti colpisce. La coppia d’attacco Di Natale-Muriel è da top club, fra le migliori del campionato, penso addirittura sia sottovalutata. Come andrà? Noi siamo stata l’ultima squadra a fare risultato al Friuli, poi l’Udinese ha vinto otto gare consecutive. Sappiamo che dovremo soffrire e che il risultato passerà attraverso sofferenza e intensità“.

m. m.

Ti piace questo articolo? Condividilo!