Radio Nettuno

Pallamano – Troppo forte Fasano per lo United

24 Aprile 2018
Pallamano – Troppo forte Fasano per lo United

BOLOGNA UNITED – JUNIOR FASANO 24-34 (p.t. 12-13)
Bologna United: Bosnjak 5, Bonassi, Racalbuto 4, Cimatti 6, Gherardi 2, Pasini, Leban, Toschi, Savini 5, Rossi, Santolero 2, Mula, Argentin, Garau. All: Giuseppe Tedesco
Junior Fasano: Fovio, Cedro, Messina 4, De Santis L. 1, De Santis P, Maione 10, Radovcic 2, Leal 3, Venturi 2, Riccobelli, Angiolini 7, D’Antino 5. All: Francesco Ancona
Arbitri: Nicolella – Rispoli

Non basta un grandissimo primo tempo al Bologna United per avere la meglio di una “corazzata” del calibro della Junior Fasano. Bologna esce così aritmeticamente dai giochi per accedere alle semifinali scudetto e proverà ora a blindare il quinto posto andando a caccia di una vittoria nelle prossime due sfide, rispettivamente contro Conversano (Mer 25 Aprile 20 ore 21 a Castenaso) e Bolzano (Sab 28 Aprile ore 19).
Coach Tedesco opta per uno starting seven formato da Michele Rossi fra i pali, Tomislav Bosnjak, Giacomo Savini e Stefano Bonassi sugli esterni; Luca Cimatti e Sebastiano Garau sulle ali e Giacomo Santolero a completare lo scacchiere iniziale.
L’avvio è quasi interamente a tinte rossoblù: le reti di Bosnjak, Savini, Racalbuto e Santolero, unite alle parate di Michele Rossi, tengono avanti Bologna sino ad una manciata di minuti dal termine della prima frazione, dove, trascinata dalle reti del pivot Pasquale Maione, piazzando un break di 1-4, Fasano chiude avanti sul 12-13. Bologna, che mette in campo una cinica prova offensiva ed una massiccia prestazione difensiva, anche grazie all’ingresso di Luca Argentin, esce alla pausa fra gli applausi del “Pala Boschetto”.
Nella ripresa si decide la partita: Fasano rompe gli indugi e, grazie alle parate di Vito Fovio ed alla ritrovata vena degli esterni Leal ed Angiolini scava un margine di sicurezza, volando sul 16-21. Bologna reagisce, trascinata dalle reti di un ottimo Cimatti e rientra in partita sino al -3, sul 21-24 sciupando la rete del -2 in contropiede. I felsinei appaiono in grado di poter rientrare ma, proprio sul più bello, la luce si spegne e Fasano ne approfitta per tornare sul +5 chiudendo, di fatto, la contesa. Pugliesi cinici poi nel finale ad allargare il punteggio sino al 24-34 finale. Con questi due punti Fasano sale al primo posto assieme a Conversano che batte al “Pala San Giacomo” Pressano. Proprio i “verdi” di coach Tarafino saranno gli ultimi avversari interni della stagione del Bologna United Mercoledì, alle ore 21, presso il Palazzetto dello sport di Castenaso.

Ti piace questo articolo? Condividilo!