Radio Nettuno

MLB i Chicago Cubs vincono anche gara 6 e ritornano alle World Series per vincere il titolo e sfatare la maledizione del caprone

23 Ottobre 2016
MLB i Chicago Cubs vincono anche gara 6 e ritornano alle World Series per vincere il titolo e sfatare la maledizione del caprone

Chicago Cubs – Los Angeles Dodgers 5-0

Un grandissimo Kyle Hendricks perfetto sul monte di lancio con 7,2 inning lanciati con 6 Strike Out e solo 2 valide subite, grande deluso della serata è certamente il grande Pitcher dei Dodgers Kershaw che appare molto nervoso sin dal primo lancio, che in 5 inning subisce 7 valide con due Home Run ed incassa tutti e 5 punti.

Ci si aspettava un Match a punteggio basso, ma i Cubs sin dal primo inning hanno incominciato subito a colpire duro Kershaw e passano in vantaggio al primo inning segnando 2 punti, grazie al doppio di Flower sull’esterno destro, con Bryant che con un singolo manda Flower a casa base, va in base Rizzo che colpisce la palla e la manda verso l’esterno sinistro Toles che commette un’errore incredibile non eliminandolo al volo e che permette a Rizzo di arrivare in seconda base e Bryant in terza, la volata di sacrificio di Zobriest permette a Bryant di segnare il punto del 2-0 che chiude il primo inning.

Anche la parte bassa del secondo si apre bene per l’attacco dei Cubs, con il doppio di Russell che grazie al singolo di Flower segna il punto del 3-0 con Flower che viene eliminato mentre provava di arrivare in seconda base.

Nel quarto attacco dei Cubs arriva l’Home Run da 1 punto per Contreras sulla parte sinistra del campo e nel quinto innining Antony Rizzo mette a segno l’Home Run che porta sul punteggio di 5-0, partita chiusa con Hendricks che controlla bene gli attaccanti dei Dodgers.

Da martedì notte,  i Cubs tornano alle World Series dopo quelle giocate nel lontanissimo 1945 e possono sperare di tornare a vincerle dopo quelle del 1908 e sfatare la maledizione del Caprone, mentre gli Indians proveranno a vincere le World Series dopo quello vinte nel 1948 e portare un’altra gioia sportiva alla città di Cleveland.

 

 

Ti piace questo articolo? Condividilo!