Walter Sabatini ha parlato ai microfoni di Sky Sport chiudendo difatti il mercato invernale del Bologna Fc.

 “Abbiamo avuto un momento di emergenza in difesa che penso sia superata – afferma Walter Sabatini su Sky Sport- Abbiamo deciso di non aggiungere tanto per farlo, quindi non prenderemo nessuno. Ma per luglio abbiamo già individuato due calciatori fortissimi. Andranno veramente a rinforzare la squadra e a caratterizzarla di più. Nel calciomercato si muore e si resuscita nel giro di una notte, si vive di frustrazione ed esaltazione, tutti sentimenti da contrasto. Un’operazione può saltare con una telefonata che arriva in ritardo. 

“Oggi vedo grande coesione e forza morale del gruppo, dalla società allo staff tecnico, compreso Sinisa – continua il coordinatore dell’area tecnica di Bologna Fc e Montreal Impact ai microfoni di Sky Sport 24 – Quando sono venuto qui ho detto di voler stare in una bolla di felicità e ci sono dentro. Orsolini è giovane. ma è un traino per i suoi coetanei. mi hanno fatto notare che abbiamo chiuso con due ‘98 e un ‘99, ma è una cosa normale per noi.

Sinisa. ha ancora dentro una situazione di debolezza fisica, faceva 11 chilometri a piedi ogni giorno e qualsiasi persona si sarebbe sdraiata sul divano per recuperare, invece con la sua arroganza benevola la trasferisce alla squadra. 

Sabatini