Radio Nettuno

Mancinelli segna la via e la Consultinvest espugna Ferrara

14 Ottobre 2017
Mancinelli segna la via e la Consultinvest espugna Ferrara

BONDI – CONSULTINVEST 85 – 91
(19-23; 41-47; 64-69)
Ferrara: Rush 22, Patroncini ne, Hall 16, Fantoni 5, Carella ne, Molinaro 6, Cortese 25, Venuto 7, Panni 4, Moreno. All. Martelossi.
Fortitudo: Cinciarini 8, Mancinelli 20, Pederzoli ne, Legion 7, Fultz 10, Murabito ne, Montanari ne, Amici 15, Pini 6, Italiano 7, McCamey 12, Bryan 6. All. Boniciolli.

Tris per la Fortitudo che vince, con autorità, sul parquet di Ferrara. Trascinata da Mancinelli (top scorer ed Mvp della sfida), la Consultinvest è stata quasi sempre in vantaggio, anche in doppia cifra nel terzo quarto. Da segnalare che solo 19 punti sui 91 complessivi sono arrivati dai due americani.
La cronaca: Cortese e McCamey si mettevano in evidenza nelle prime curve (12-12 al 6’), poi era Bryan, sotto i tabelloni, a spostare l’inerzia a vantaggio degli ospiti. La Bondi rimetteva la testa avanti con una tripla di Venuto sul 37-35, ma la Fortitudo reagiva ed andava al riposo sul +6 grazie ad una bomba di Legion.
Nella ripresa Fultz era letale dai 6,75 e due consecutivi 1vs1 di McCamey valevano il +13 (52-65 al 27’). I padroni di casa non mollavano e rientravano a -4 (65-69), ma i missile di Mancinelli ed italiano sembravano aver risolto ogni discorso (65-75 al 32’). Errore, perché gli estensi non mollavano un centimetro e con Rush si portavano sull’80-83 a 2’ dalla fine. Mancinelli faceva 2/2 dalla lunetta, ma Rush s’inventava una tripla a 46” dal gong (83-85). Era ancora il capitano biancoblu a fare percorso netto dalla lunetta, poi, dopo il doppio errore di Cortese potevano partire i titoli di coda.

Ti piace questo articolo? Condividilo!