Radio Nettuno

Maietta e le rivincite: “Subito in A per togliermi un sassolino”

28 Luglio 2014
Maietta e le rivincite: “Subito in A per togliermi un sassolino”

Mentre il Bologna annuncia una modifica al programma del ritiro (più giorni di riposo concessi da Diego Lopez ai suoi ragazzi) a Sestola si presenta Mimmo Maietta, l’esperto centrale proveniente dal Verona: “Qua c’è tutta la mia famiglia, i miei cognati sono qui e tifano Bologna: soprattutto mio cognato spingeva perchè venissi qui. Il mio obiettivo? Cerco di mettere tutto me stesso e la mia esperienza per arrivare alla promozione, ci tengo a tornare in A da vincitore. Ma sono sicuro che facendo fatica ci toglieremo diversi sasssolini e io ne ho uno bello grande. Come sono fatto? Io cerco di aiutare il mio compagno, dare tranquillità e metterci cattiveria. Vincere non è facile, ma se fissi l’obiettivo e ritieni di non essere mai arrivato puoi fare il salto di qualità. La chiamata del Bologna mi ha affascinato, ho scelto di venire qua perché mi piacciono le scommesse e questa piazza è importantissima. Vorrei fare qualcosa di importante anche qui come mi è riuscito a Verona, sento la fiducia del tecnico e della società e cerco di mettere tutta la mia esperienza al servizio degli obiettivi di squadra“.

m. m.

Ti piace questo articolo? Condividilo!