Radio Nettuno

L’Udinese lascia il Bologna dov’è, la curva contesta giocatori e Morandi

1 Febbraio 2014
L’Udinese lascia il Bologna dov’è, la curva contesta giocatori e Morandi

Va male al Bologna di Ballardini che incassa la prima sconfitta della sua gestione: decidono Di Natale (su rigore) e Nico Lopez (nel finale) al termine di una gara che era cominciata con la contestazione della curva al presidente onorario Morandi a suon di striscioni apparsi in serie sulle gradinate. In campo la buona volontà non basta, i bianconeri escono dal Dall’Ara coi tre punti in tasca e lasciano ai rossoblù una situazione di classifica difficilissima. Qualche decisione arbitrale non convince del tutto (sacrosante le proteste di Kone trattenuto in area da Basta che in caso di calcio di rigore sarebbe stato anche espulso), ma il Bologna ha meritato di perdere. A fine gara fischi dalla curva per i giocatori e Guaraldi se ne va negli spogliatoi scuro in volto. (m. m.)

BOLOGNA-UDINESE 0-2

Bologna (3-5-1-1): Curci; Antonsson, Natali, Cherubin (29′ st Christodoulopoulos); Garics (15′ st Moscardelli), Kone, Perez, Pazienza, Morleo; Diamanti; Bianchi (23′ st Acquafresca). A disp.: Malagoli, Stojanovic, Crespo, Mantovani, Sorensen, Krhin, Laxalt, Cristaldo. All.: Ballardini.

Udinese (3-5-2): Brkic; Heurtaux, Danilo, Domizzi; Basta, Badu, Allan (1′ st Pinzi), Pereyra, Lazzari; Fernandes (21′ st Nico Lopez) Bruno, Di Natale (30′ st Maicosuel). A disp.: Kelava, Scuffet, Bubnjic, Douglas, Naldo, Jadson, Mlinar, Muriel, Zielinski. All.: Guidolin

Arbitro: Calvarese

Marcatori: 15′ rig. Di Natale, 47′ st Nico Lopez

Ammoniti: Cherubin, Kone, Moscardelli (B), Allan, Domizzi, Pinzi (U)

Ti piace questo articolo? Condividilo!