Radio Nettuno

Luca Gandini: “Dobbiamo continuare così e fare un passo in più ogni domenica”

25 Gennaio 2017
Luca Gandini: “Dobbiamo continuare così e fare un passo in più ogni domenica”

Queste Le parole di Luca Gandini che ha parlato in conferenza stampa.

Come giudichi l’arrivo di  Alex Legion?“E’ molto presto per dare giudizi. Devo però ammettere che nei primi allenamenti ha deciso qualche partitella. Speriamo possa darci quel quid in più che ci è mancato fino ad adesso.”

Nella tua prima conferenza stampa a Bologna, avevi dichiarato di doverti fare trovare pronto nel tiro da tre. A Ravenna è successo proprio questo. “Dopo un buon primo tempo eravamo sprofondati a meno 6, e dato il momento delicato della stagione, dovevamo ricucire lo strappo.”

L’accezione che ti è stata data è quella del gregario.Dopo la buona prestazione a Ravenna,preferiresti non essere più definito cosi? “Non la vedo come un’accezione negativa.  Preferisco che un tiro se lo prenda Legion piuttosto che Gandini. Ci sono 10 giocatori che possono essere protagonisti. Mi piace essere gregario, ma quando c’è bisogno posso anche diventare protagonista.”

Boniciolli ribadisce spesso il fatto che tu debba tirare.“Questa frase me la dice sempre. Certe volte rinuncio ad un tiro perché ho poca fiducia nelle mie possibilità, ma speriamo che queste due tiri, presi e realizzati con Ravenna, mi diano più fiducia.”

La Fortitudo deve adattarsi ad avere un prima punta. “Abbiamo dimostrato che, con la nostra difesa, possiamo contenere i punti di tutte le squadre. Legion dovrà fare quello per cui non è famoso. Per l’attacco riuscirà ad avere i suoi spazi e prendersi i suoi tiri. Dobbiamo ricreare la difesa tanto famosa della Fortitudo che c’era l’anno scorso.”

Cosa ne pensi del gruppo che si è creato? Riuscirete a gestire Legion? “A livello di gruppo siamo super. Vedere un giocatore come Nikolic dare il massimo pur sapendo che sarebbe stato tagliato, ne è la piena dimostrazione. Avevamo dei limiti caratteriali che però ultimamente  abbiamo superato. Sia con la Virtus che con Verona, abbiamo perso per errori non caratteriali e dobbiamo continuare per questa strada. Sono ottimista. Legion lo conosco da un giorno e mezzo, questa è un squadra dove chiunque vorrebbe venire a giocare,  e chiunque sarebbe pronto a rinunciare a qualcosa per giocare.  Sono convinta che si metterà a disposizione del gruppo.”

Buttiamo un sguardo al futuro. Domenica al Paladozza arriverà Treviso. “Sono primi in classifica e con loro c’è una grande rivalità storica. Sembra che non stiano attraversando un momento magico, ma hanno carattere e  sanno vincere anche partite giocate male. Hanno dimostrato di poter vincere facendo pochi o tanti punti. I  protagonisti  sono sempre diversi e noi dobbiamo cercare di imporre la nostra cattiveria e fare meno errori possibili.”

Cosa ti aspetti dalla regolar season? “Sono tranquillo. Non stiamo lottando per le posizioni al vertice,  ma lottiamo per arrivare pronti ai playoff. Basta continuare cosi e non fare passi indietro con Treviso. Sono molto ottimista dopo la vittoria di Ravenna.”

Cosa ha Treviso in più della Fortitudo, e Cosa ha la Fortitudo in più di Treviso? “Loro hanno 8 punti in più in classifica che noi abbiamo  perso giocando partite brutte o sbagliando gli ultimi possesi. Sono una squadra più esperta che è riuscita a portare a casa parecchie partite nonostante il gioco, sopratutto nelle ultime partite, non fosse eccellente.  Noi, invece, abbiamo  un palazzo incandescente e non vedo l’ora che sia domenica.”

C’è un reale alone di sfortuna che ruota attorno a questa squadra? (Campogrande out a causa dell’infortunio alla caviglia rimediato martedì in allenamento). “La sfortuna non costituisce un alibi. Le stagioni sono lunghe ed è normale che ci siano piccoli e grandi contrattempi. Sarebbe una debolezza usare le assenza come alibi.”

Dopo le 2 sconfitte consecutive, vi siete guardati in faccia per cercare di reagire?“Eravamo consapevoli di aver giocato bene, meglio di altre volte in cui ne eravamo usciti da vincitori.A Ravenna abbiamo fatto un passo avanti dimostrando che stiamo lavorando bene. Legion potrebbe essere la chiave della svolta, ma dobbiamo fare un passo in più ogni domenica.”

Ti piace questo articolo? Condividilo!