Radio Nettuno

L’Huddersfield batte il Reading ai rigori e ritorna in Premier dopo 45 anni, il Wolfsburg rimane in Bundesliga

30 Maggio 2017
L’Huddersfield  batte il Reading ai rigori e ritorna in Premier dopo 45 anni, il Wolfsburg rimane in Bundesliga

A distanza di quarantacinque anni l’Huddersfield Town ritorna nella massima divisione inglese e lo fa scegliendo la via più sofferta, dopo essere arrivato alla finale londinese sconfiggendo lo Sheffield Wednesday ai calci di rigore, si ripete anche in finale sconfiggendo ai calci di rigore  il Reading per 4-3 dopo che i 120 minuti erano finite sullo 0-0.

La qualificazione in Premier  valeva centosettanta milioni e l’ex tecnico della seconda squadra del Borussia Dortmund, David Wagner, conduce i suoi ad un’impresa inaspettata e incredibile, infatti lo scorso campionato erano arrivati soltanto diciannovesimi e con un budget più modesti della Championship, quest’anno il tecnico tedesco ha trasformato i Terriers con quindi giocatori nuovi, con un spirito di squadra molto forte, grazie ad un ritiro molto atipico in Svezia dove i giocatori non avevano acqua corrente e dovevano procacciarsi il cibo e qualche giorno speso in Portogallo a ricaricare le pile con mogli, bambini e fidanzate tra la semifinale e la finale dei play off.

LA PARTITA:

In un Wembley gremito e bardato di biancoblù, entrambi i club hanno gli stessi colori sociali, si commemorano i ventidue caduti dell’eccidio terroristico di sette giorni fa a Manchester, il minuto di silenzio è veramente da brividi con un silenzio assordante,  i calciatori scendono in campo con il lutto al braccio.

La partita è piacevole, ma le due difese tengono a bada gli attacchi avversari, anche se l’Huddersfield potrebbe passare in vantaggio di due occasioni nei primi dieci minuti, la deviazione al 4′ in  area di Hefele non è però precisa e al 10′ Izzy Brown, l’attaccante in prestito dal Chelsea, sbaglia da pochi passi un gol già fatto, la ripresa è più equilibrata, con  Swift che al 48′ che impegna  il portiere dell’Huddersfield, ed al 76′ il neo-entrato Quaner che sfiora il gol colpendo male la palla per l’Huddersrfield.

Nei tempi supplementari le due formazioni sono molto stanche e pensano soltanto a non commettere errori ed ovviamente si arriva ai rigori, con la vittoria dell’Huddersfield per 4-3, grazie ai due errori conclusivi per il Redding di Moore ed Obita, con il sogno che si avvera tornare in Premier dopo 45 anni.

Il club dello Yorkshire avrà però bisogno di ritocchi importanti per affrontare un campionato difficile come la  Premier, la squadra è compatta ed il suo gioco e’ fatto di tanto sacrificio recupero palla con ripartenza veloci (come dicono quelli bravi), gli elementi più di spicco sono il  portiere Ward, il difensore centrale tedesco Schindler che ha messo a segno il rigore decisivo e che è stato l’innesto più oneroso di quest’anno acquistato  per 1.8 milioni di sterline dal Monaco 1860, il leader del centrocampo e’ Mooy, in prestito dal Manchester City, mentre l’attaccante principe con 12 gol e’ il tedesco di origine congolesi  Elias Kachunga arrivato in prestito dall’Ingolstadt.

Spareggio Bundesliga Eintracht Braunschweig- Wolfsburg 0-1 (andata 0-1) marcatori al 49′ Vieirinha.

Missione il Wolfsburg salva la faccia dopo un campionato disastroso e vince anche la gara di ritorno per 1-0 grazie al gol Vierinha che dal limite dell’area infila la palla all’incrocio dei pali, ma non è stato tutto facile infatti nel primo tempo il Braunschweig sfiora il gol del vantaggio prima con Neyman e poi con Reichel che colpisce il palo, sospiro di sollievo per mister Jonker e per tutti i tifosi del Wolfsburg.

 

Ti piace questo articolo? Condividilo!