Radio Nettuno

L’amarezza di Ballardini: “Felice per la prestazione, ma che rabbia…”

14 Febbraio 2014
L’amarezza di Ballardini: “Felice per la prestazione, ma che rabbia…”

Non si nasconde dietro a un dito. A fine gara Davide Ballardini è l’immagine della delusione: “Il Bologna deve essere questo: compatto, feroce nella riconquista della palla e poi bisogna essere bravi a giocare e andare velocemente verso la porta avversaria. C’è tanta soddisfazione per la prestazione ma anche tanta rabbia per il risultato. Questa rabbia dovrà diventare bravura nei prossimi impegni. Nel primo tempo non siamo statyi bravi nell’uscita, eravamo bloccati, i centrocampisti non volevano la palla. Nel secondo tempo invece tutto questo ci è riuscito. Il gol di Balotelli? Darei il merito a chi ha fatto la rete. Forse si poteva accorciare prima, ma da quella distanza solo un grande campione riesce a segnare così. E in ogni caso non do mai la colpa a un giocatore, quindi nè a Perez nè a Mantovani. La cessione di Diamanti? Non ho sofferto, abbiamo perso un gran giocatore ma la squadra è composta da ragazzi meravigliosi e capaci. E infatti stiamo facendo buone partite. I tifosi? Giusto ricordare che nel momento del bisogno hanno capito che sono fondamentali per noi, sono venuti a Casteldebole e hanno dimostrato tutto l’amore che hanno per questa maglia. Li ringrazio di cuore. Il Milan? Questo Milan ora non mi piace“.

m. m.

Ti piace questo articolo? Condividilo!