Radio Nettuno

La Virtus brilla per due quarti, poi crolla pesantemente a Roma

24 Marzo 2013
La Virtus brilla per due quarti, poi crolla pesantemente a Roma

ACEA – OKNOPLAST 90-70
(16-22; 33-38, 66-54)
Virtus Roma: Goss 23, Jones 4, Tambone, Tonolli ne, Gorrieri, D’Ercole 4, Aden, Datome 20, Taylor 13, Lawal 18, Czyz ne, Lorant 8. All. Calvani.
Virtus Bologna: Gaddefors 3, Imbrò 10, Poeta 11, Moraschini, Rocca 6, Landi 2, Parzenski 8, Smith 10, Pullen 6, Hasbrouck 14. All. Bechi.

Davanti ad un Palasport praticamente esaurito (quasi 3500 spettatori), Roma conquista aritmeticamente i play off, ma il punteggio finale è decisamente bugiardo. L’Oknoplast, orfana di Gigli, ha iniziato bene la partita ed ha avuto anche otto lunghezze di vantaggio sul 18-26 con un Hasbrouck decisamente in palla. I capitolini rientravano a -3 sul 28-31, ma era nella ripresa che la musica cambiava. Le triple di Goss e Datome cambiavano volto alla partita. Lawal schiacciava il 50-45 e da quel momento iniziava un lungo passaggio a vuoto che portava le Vu nere sul -13 (63-50). Ultimi dieci minuti quasi accademici con la formazione di Calvani che raggiungeva anche il +22, mentre i bianconeri cercavano unicamente di salvare la faccia.

Ti piace questo articolo? Condividilo!