Radio Nettuno

La Kontatto trova un Fort Knox e sconfigge in volata Mantova

12 Febbraio 2017
La Kontatto trova un Fort Knox e sconfigge in volata Mantova

KONTATTO – MANTOVA 80 – 79
(25-19; 44-43; 64-62)
Fortitudo: Knox 27, Legion 13, Ruzzier 3, Candi 2, Mancinelli 14, Raucci 8, Italiano 6, Costanzelli ne, Montanari ne, Montano 7, Marchetti ne, Gandini. All. Boniciolli.
Mantova: Giacchetti 4, Amici 27, Corbett 13, Candussi 7, Gergati 9, Timperi, Bryan, Casella 5, Vencato 2, Daniels 12, Morello ne, Rinaldi ne. All. Martelossi.

La Fortitudo emerge da una bellissima sfida contro Mantova e prosegue la sua caccia al quarto posto oggi occupato da Ravenna, ma soltanto due punti sopra. Strepitosa la prestazione offensive di Knox (27 punti e 13/21 al tiro), ma, nel finale, fondamentali cinque punti di capitan Mancinelli. Per i lombardi, invece, straordinario il 6/8 da 3 di Amici.
La cronaca: dopo le prime schermaglie, gli ospiti cercavano il primo allungo grazie ad un ottimo Amici (7-13). Knox firmava dalla lunga distanza il controsorpasso (16-15), poi era una tripla di Montano che valeva il +6 interno (25-19). Nel secondo quarto Corbett firmava, in contropiede, il 27-28 e, poi, Gergati, sparava la bomba del 30-33. La Kontatto, però, rispindeva colpo su colpo e trovava in Raucci un protagonista inatteso in fase offensiva. Terza frazione e ancora tantissimo equilibrio, poi gli ultimi dieci minuti ripartivano col solito Knox (66-62), ma Amici era immarcabile e si arrivava sul 75-75 a 3’ dalla fine. 2/2 di Amici a -1’59”, poi gioco da tre punti di Mancinelli (78-77) a poco più di sessanta secondi dalla sirena. Veniale fallo di Legion e 2/2 di Giachetti. Ancora Mancinelli per l’80-79; Mantova perdeva palla, ma Ruzzier sbagliava un rigore da sotto a -14”. Time out Martelossi e l’ultimo tiro, chissà perchè, lo prendeva Giachetti che non toccava neanche il ferro.

Ti piace questo articolo? Condividilo!