Radio Nettuno

La Fortitudo vince a Faenza e domani recupera Amici e Gandini

20 Settembre 2017
La Fortitudo vince a Faenza e domani recupera Amici e Gandini

RAGGISOLARIS – FORTITUDO 64 – 80
(14-24; 31-35; 47-59)
Faenza: Aromando 8, Perin 12, Silimbani 11, Benedetti, Venucci 12, Iattoni 4, Milosevic, Chiappelli 3, Brighi 14, Neri ne, Samorì ne, Petrini ne. All. Regazzi.
Fortitudo: Cinciarini 7, Mancinelli 6, Legion 23, Murabito ne, Montanari 8, Chillo 12, Gandini ne, Pini 8, Italiano 9, McCamey 7, Pederzoli ne. All. Boniciolli.
E’ stata una festa l’amichevole giocata dai Raggisolaris contro la Fortitudo Bologna, con oltre mille persone festanti presenti al PalaCattani. La Rekico ha scaldato il proprio pubblico, tenendo testa ai blasonati avversari perdendo 64-80 dopo essere rimasta in partita per quaranta minuti. Bolognesi sempre avanti anche di oltre dieci punti, ma il gioco di squadra dei Raggisolaris non ha mai permesso la fuga ospite Anzi: dopo aver vinto il secondo quarto 17-11, un canestro di Venucci permette ai faentini di portarsi sul 37-40 ad inizio terzo quarto. Poi però i frombolieri felsinei iniziano a segnare e la Fortitudo si porta avanti di oltre dieci lunghezze mantenendo il vantaggio fino alla fine. Da segnalare il quinto periodo di cinque minuti continuati dove entrambi gli allenatori hanno fatto giocare i giovani. Una frazione vinta 7-6 dai faentini con Neri che si è meritato il boato del PalaCattani segnando una tripla.
Le parole di coach Matteo Boniciolli: “Anche questa sera abbiamo dimostrato che quando riusciamo a passarci la palla con continuità riusciamo ad esprimere tutto il nostro potenziale. È innegabile, allo stesso tempo, che i problemi fisici a cui siamo andati incontro in questo periodo abbiano rallentato la nostra preparazione. Siamo in ritardo rispetto a tante altre squadre ma credo che abbiamo comunque una qualità complessiva tale che può aiutarci nel sopperire a queste difficoltà“.

Ti piace questo articolo? Condividilo!