Radio Nettuno

Kontatto corsara, gara1 a Treviso è decisa dai liberi di Legion

15 Maggio 2017
Kontatto corsara, gara1 a Treviso è decisa dai liberi di Legion

DE LONGHI – KONTATTO 77 – 78
(14-15; 29-37; 55-54)
Treviso: Moretti 22 (2/7, 1/3), Perry 19 (4/9, 2/3), Perl 15 (2/5, 1/3), Saccaggi 9 (2/4, 1/1), Ancellotti 8 (4/5), Fantinelli 4 (1/3, 0/1), Rinaldi (0/2), Negri (0/1), La Torre, Malbasa, Poser ne, Marini ne. All. Pillastrini.
Fortitudo: Legion 20 (6/14, 2/4), Mancinelli 18 (6/9, 2/3), Knox 14 (6/10, 0/1), Candi 10 (2/4), Cinciarini 7 (3/8), Ruzzier 4 (2/3, 0/1), Italiano 4 (1/2, 0/1), Gandini 1 (0/1, 0/1), Campogrande (0/1), Montano, Raucci, Costanzelli ne. All. Boniciolli.

Colpo all’esordio nella serie per la Fortitudo che ha, meritatamente, sbancato il Palaverde. Ottima la prestazione di capitan Mancinelli e decisivi i liberi realizzati da Legion a 6” dalla fine.
Nelle prime curve si faceva preferire la Kontatto, ma Treviso metteva la freccia e provava ad allungare sul 13-8 con due liberi di Fantinelli (alla fine saranno 39 i tentativi dei padroni di casa dalla lunetta). I felsinei, però, proseguivano a difendere con attenzone e, con una schiacciata di Legion, tentavano la prima fuga sul 18-26. Mancinelli era un rebus irrisolvibile per la difesa locale, ma anche Perry si faceva rispettare e, così, la De Longhi rientrava a -2 sul 29-31. Altro miniparziale esterno e 29-37 all’intervallo con Treviso che doppiava Bologna a rimbalzo, ma pagava le ben 11 palle perse contro le 2 della truppa di Boniciolli.
Nella ripresa lo scarto rimaneva costante all’inizio, poi, Perry e Moretti riportavano sotto i padroni di casa che impattavano a quota 50 con una tripla di Saccaggi e mettevano la freccia con un gioco da tre punti di Moretti (55-52). Ultima frazione ed iniziava una lunghissima volata. La De Longhi si illudeva toccando il +6 (64-58), la Fortitudo rispondeva con un Legion letale (65-66). Nel rovente finale, Knox schiacciava per il 75-76; Moretti rispondeva dalla linea della carità per il 77-76, poi, l’ingenuo quinto fallo di Fantinelli che mandava Legion in lunetta: 2/2 e ultima azione nelle mani d Moretti che veniva ben limitato nella sua percussione da Montano. Ferro, rimbalzo Kontatto e game over.

Ti piace questo articolo? Condividilo!