Radio Nettuno

Il ritorno di Corvino a Firenze: “Non mi sento un avversario”

21 Settembre 2015
Il ritorno di Corvino a Firenze: “Non mi sento un avversario”

Fiorentina-Bologan è anche e soprattutto la partita di Pantaleo Corvino. Il diesse rossoblù torna a Firenze tre anni dopo aver lasciato lo stesso incarico in viola e ai microfoni di Radio Bruno Toscana non nasconde l’emozione: “Non mi sento avversario e mercoledì sarò allo stadio. C’è voglia di arrivare al risultato ma le emozioni le vivo già da ieri quando ho visto Carpi-Fiorentina. Ho visto quattro ragazzi come Matos, Lollo, Bernardeschi e Babacar che conosco bene, mi sono tornati in mente ricordi molto piacevoli. A Firenze ho avuto un rapporto straordinario con la tifoseria, non c’è mai stato un coro fuori luogo ed hanno sempre avuto fiducia nelle mie capacità. Abbiamo raggiunto quattro volte la qualificazione alla Champions e portato in viola grandi giocatori“. Poi sul Bologna: “Siamo arrivati per ultimi in Serie A col Bologna, dobbiamo lottare per la salvezza contro squadre che hanno già la struttura per questo obiettivo. La nostra squadra sta crescendo di partita in partita, contro il Frosinone che è una squadra collaudata abbiamo vinto una buona partita. Diawara? Con Donsah e altri forma un centrocampo molto giovane con enormi potenzialità“.

m. m.

Ti piace questo articolo? Condividilo!