Radio Nettuno

Il punto sul mercato tra Pepito, Giac, Diawara e…

8 Giugno 2016
Il punto sul mercato tra Pepito, Giac, Diawara e…

Il nome rimbalzato nelle ultime ore è quello di Pepito Rossi. Lo sfortunato talento della Fiorentina, che ha giocato l’ultima parte della stagione in Spagna al Levante (6 reti e 2 assist in 17 presenze per la media di un gol ogni 193′), torna in riva all’Arno senza rientrate nei programmi tecnici viola e con un contratto in scadenza nel giugno 2017 a circa 2 milioni di euro all’anno. Riccardo Bigon non si sottrae alla questione e non nasconde una certa soddisfazione: “Una bella sorpresa che ho avuto in questi primi giorni da diesse è che Bologna piace a tutti, è una piazza appetibile. Oggi chi cerca buone soluzione ambientali e tecniche spinge per venire a Bologna. Non mi sorprende se giocatori di livello che hanno avuto momenti difficili, come Pepito che ha tanta qualità, possano essere interessati a Bologna. Su Pepito Rossi non c’è una trattativa, ma un apprezzamento reciproco sì. Ben venga il suo gradimento e il nostro, facciamo un ragionamento a 360 gradi sulla qualità del giocatore ma anche sulle condizioni fisiche“. Ma in casa Bologna sono importanti due situazioni. La prima è quella di Emanuele Giaccherini: Bigon ha incontrato il Sunderland ma la “trattativa non è semplicissima“, segno evidente che gli inglesi sparano alto e non hanno intenzione di svendere; inoltre, nonostante un confronto con l’agente del giocatore, non si è parlato del contratto. Insomma, al momento la strada è in salita. E poi c’è Amadou Diawara: per lui nessuna offerta ufficiale  arrivata al tavolo di Bigon, ma ci sono state “chiacchierate ufficiali“. In sostanza, gli interessi concreti ci sono, le cifre sono state fatte a parole, ma ancora non si son tradotte in una trattativa vera e propria. Infine occhio al Verona (ma non a Viviani, costa troppo), piuttosto a Ionita. E a chi già è in squadra, a cominciare da Crisetig, che in virtù del prestito biennale non è ancora un giocatore del Bologna. Una cosa è certa: il Bologna comincerà la sua stagione partendo dalla colonna vertebrale formata da Mirante, Masina, Donsah, Destro.

m. m.

Ti piace questo articolo? Condividilo!