Una serata di festa all’Olimpico di Roma con il Bologna che sbanca la Capitale e si regala una grande gioia. Una soddisfazione anche per due giovani rossoblu che stanno sempre più crescendo.

Musa Juwara e Leonardo Mazza hanno vissuto un weekend da incorniciare, viaggiando tra Roma e Verona. Il gambiano è, addirittura, sceso in campo nel finale della sfida dell’Olimpico e ha debuttato in Serie A dando il suo contributo per aiutare il Bologna a portare a casa un risultato fantastico contro la Roma. Mazza, invece, ha assistito dalla panchina i grandi campioni cercando di imparare e studiare. Entrambi si sono poi concessi ai festeggiamenti finali sotto al settore ospiti e alla classica foto post partita in spogliatoio.

La storia curiosa è che alle 13 del sabato, neanche 14 ore dopo il fischio finale di Roma-Bologna, si giocava un’importante sfida per la Primavera rossoblu sul campo del Chievo, a Verona. I due giovani ragazzi, classe 2001 e classe 2000, sono partiti immediatamente alla volta di casa in modo tale da poter raggiungere i loro compagni e scendere in campo nuovamente con i loro coetanei, nel loro campionato.

Il meraviglioso finale di questa “favola” è che la Primavera sbanca Verona 3-4 con una doppietta di Juwara e una prestazione maiuscola a centrocampo proprio di Mazza. Vittoria importante che aiuta la classifica della squadra, ma soprattutto che rende davvero merito alla dedizione e i sacrifici che questi ragazzi fanno per provare a diventare grandi campioni.

leo mazza