Radio Nettuno

Il Bologna scappa, Gabbiadini lo riacciuffa: con la Samp finisce 2-2

1 Settembre 2013
Il Bologna scappa, Gabbiadini lo riacciuffa: con la Samp finisce 2-2

Non basta una prodezza di Kone (gol da cartolina come sempre) e il gol dell’idolo della curva Moscardelli al Bologna per spuntarla sulla Sampdoria. In mezzo ci si mettono un errore clamoroso di Curci, che spiana la strada al momentaneo vantaggio dei blucerchiati, e un gol dell’ex più temuto: Manolo Gabbiadini. Proprio “Gabbia” a fine gara non dimentica di ringraziare i suoi vecchi tifosi: “Ci tenevo a segnare, oggi gioco per la Sampdoria e voglio dare tutto per questa squadra. Mi dispiace per i miei ex tifosi, che ringrazio per gli applausi. Il gol? Mi è piaciuto molto, soprattutto perchè è stato il gol del pareggio“, dichiara a SkySport. Nel finale di gara bel salvataggio del neo-entrato Mantovani su Costa. Finisce 2-2.

BOLOGNA – SAMPDORIA 2-2

Bologna (4-3-1-2): Curci; Garics, Antonsson, Natali, Cech (66′ Mantovani); Khrin (66′ Perez), Della Rocca, Kone; Diamanti; Moscardelli, Bianchi (83′ Acquafresca). A disp.: Agliardi, Stojanovic, Radakovic, Crespo, Pazienza, Laxalt, Gimenez, Christodoulopoulos. All.: Pioli

Sampdoria (3-5-2): Da Costa; Gastaldello, Palombo, Costa; De Silvestri (90′ Berardi), Obiang, Krsticic, Renan (81′ Soriano), Regini; Eder (75′ Sansone), Gabbiadini. A disp.: Fiorillo, Mustafi, Salamon, Gavazzi, Rodriguez, Gentsoglu, Eramo, Wszolek, Pozzi,Sansone. All.: Rossi

Marcatori:25′ Éder, 42′ Moscardelli, 64′ Kone, 71′ Gabbiadini

Ammoniti:Éder, Krsticic, Regini (S), Krhin, Moscardelli, Kone (B)

m. m.

Ti piace questo articolo? Condividilo!