Radio Nettuno

Hockey Indoor – Cus Bologna, inizio in chiaroscuro della Final8

6 Febbraio 2016
Hockey Indoor – Cus Bologna, inizio in chiaroscuro della Final8

Passo falso del Cus Bologna nella prima gara della “final eight” del campionato italiano di hockey indoor. Nella gara d’esordio, con l’Adige, il Cus Bologna cede in volata, 6-4. Partono benissimo i veneti, che si portano sul 2-0, ma la risposta degli universitari – privi di Natali, Stasiouk e Tommaso Martinelli – è imperiosa. Con una doppietta di Simone Cesari e un gol di Nicola Cobra Sanasi l’Alma Mater Studiorum sorpassa, 3-2. Ma all’intervallo è 3-3. Nella ripresa le assenze si fanno sentire e il Cus trova una sola rete con Sanasi. Finisce 6-4. Per provare a conquistare le semifinali, il Cus Bologna dovrà battere prima Messina e poi l’Hc Bra. La squadra allenata da Davide Tassi e seguita dal general manager Federico Panieri esce comunque dal campo a testa alta e con l’applauso del pubblico di Pisa.

Riscatto immediato del Cus Bologna, guidato da capitan Gadda, autore di due reti, che supera, nella seconda partita, il Messina per 6-3. Di Tommaso Martinelli, Nicola Sanasi, Daniele Giordano e Giacomo Della Motta le altre reti del braccio sportivo dell’Alma Mater Studiorum che, ora, dovrà battere il Bra per conquistare la semifinale tricolore. Il Cus Bologna di Davide Tassi e Federico “Dinamite” Panieri è a Pisa per la final eight del campionato italiano di hockey indoor. Una specialità nella quale il Cus Bologna ha conquistato due medaglie d’argento negli ultimi due anni e pure un titolo nel 2013. Nel palmares dei biancorossi ci sono cinque titoli.

Ti piace questo articolo? Condividilo!