Radio Nettuno

GP Le Mans Moto 2, Poker di vittorie per Franco Morbidelli, grandissimo secondo posto per Pecco Bagnaia

21 Maggio 2017
GP Le Mans Moto 2, Poker di vittorie per Franco Morbidelli, grandissimo secondo posto per Pecco Bagnaia

Quarta vittoria in carriera e quarta della stagione per Franco Morbidelli che raggiunge quota 100 punti in classifica e consolida sempre di più il primo posto in classifica, per Morbidelli nel 2017 quando ha finito la gara ha sempre ottenuto la vittoria.

Chiude in seconda posizione un meraviglioso Francesco Bagnaia, che si aggiudica il secondo podio consecutivo in Moto2 al debutto, e’ la prima doppietta azzurra dal 2009 con Simoncelli e Pasini, per il pilota dello Sky Racing Team altri punti importanti in classifica ed una personalità da vero fuori classe, e’ la 12esima volta consecutiva che un italiano sale sul podio in Moto2.

Terzo posto per Thomas Luthi (CarXpert Interwetten), che raggiunge il 39esimo podio in categoria, grande quarto posto per Alex Marquez, nonostante la frattura al piede rimediata in FP3, ottimo quinto posto Mattia Pasini ed ottavo posto per Simone Corsi.

Gli altri italiani, diacciannovesimo posizione per Andrea Locatelli (ItalTrans), mentre Axel Bassani (Speed Up)chiude al ventiquattresimo posto, mentre finisco fuori entrambi i piloti Forward, Luca Marini e Lorenzo Baldassarri, non finisce la gara  anche Stefano Manzi (Sky Racing Team )

GP Le Mans Moto 2 Ordine di arrivo:
1 Franco Morbidelli Kalex Eg 0,0 Marc Vds 42:17.557
2 Francesco Bagnaia Kalex Sky Racing Team Vr46 +1.714
3 Thomas Luthi Kalex Carxpert Interwetten +5.837
4 Alex Marquez Kalex Eg 0,0 Marc Vds +6.212
5 Mattia Pasini Kalex Italtrans Racing Team +13.537
6 Dominique Aegerter Suter Kiefer Racing +14.945
7  Takaaki Nakagami Kalex Idemitsu Honda Team Asia +16.413
8 Simone Corsi Speed Up Speed Up Racing +16.681
9 Xavi Vierge Tech 3 Tech 3 Racing +17.163
10 Yonny Hernandez Kalex Agr Team +17.605

Classifica mondiale moto 2 dopo 5 gare:

Franco Morbidelli 100,  Thomas Luthi 80, Alex Marquez 62, Miguel Oliveira 59, Pecco Bagnaia 53

Ti piace questo articolo? Condividilo!