Radio Nettuno

Giro D’Italia arrivo nervoso e a Peschici vince Izagirre

13 Maggio 2017
Giro D’Italia arrivo nervoso e a Peschici vince Izagirre

Un’ottava tappa davvero spettacolare come avevamo anticipato ieri, infatti l’ottava tappa  da Molfetta  a Peschici con  189 chilometri, con un’ultimo tratto con pendenze molto interessanti e fondo stradale scivoloso.

Al termine di una frazione corsa benissimo dagli atleti italiani, con  Visconti e  Conti che si giocano la vittoria di tappa ma si devono arrendere, al grande scatto di  Gorka Izagirre (Movistar) che batte Giovanni Visconti.

Non cambia padrone la Maglia Rosa  che resta sulle spalle di Bob Jungels (QuickStep-Floors) in attesa della tappa dura di domani da  Montenero di Bisaccia al Blockhaus di 149 KM ed arrivo ai 1668 mt. con gli ultimi 13 km tutti in salita con punte di 14% di pendenza, forse verranno fuori i veri valori ed i big come Nibali e Quintana.

LA TAPPA :

A metà della salita di Monte Sant’Angelo,  Luis Leon Sanchez forza il ritmo e anticipa un gruppetto di fuggitivi sul GPM, con Keisse, Albanese, Mestri e Ferrari che  vengono risucchiati dal gruppo, da cui partono in contrattacco prima Valerio Conti (Team Emirates), quindi Giovanni Visconti e Davide Villella (Cannondale-Pradac), il gruppo lascia fare anche perché la tappa e’ nervosa con tanti saliscendi con il vantaggio che tocca anche i 4′.

Davanti restano Conti, Visconti, Sanchez, Izagirre e Muhlberger, con quest’ultimo che  si stacca, mentre i quattro rimasti si danno battaglia tra attacchi e contrattacchi con i big da dietro che provano a ricucire, si arriva ai temuti 1500 metri con la salita finale, Conti e’ sfortunato e scivola ad uno dei primi tornanti, Visconti è indeciso e ne approfitta , un’indiavolato Izaguirre che parte fortissimo, con il corridore siciliano che prova a rimontare, ma è troppo tardi, e’ lo spagnolo a trionfare sul traguardo di Peschici, grande soddisfazione per lui che vince sua prima tappa  in un grande giro a 29 anni.

ORDINE D’ARRIVO — 1. Gorka IZAGIRRE (Spa, Movistar) 189 km in 4h24’59”, media 42.795; 2. Visconti a 5″; 3. Sanchez (Spa) a 10″; 4. Battaglin a 12″; 5. Woods (Can); 6. Pinot (Fra); 7. Nibali; 8. Yates (Gb); 9. Kruijswijk (Ola); 10. Jungels (Lus).

CLASSIFICA GENERALE — 1. Bob JUNGELS (Lus, Quick-Step Floors); 2. Thomas (Gb) a 6″; 3. A. Yates (Gb) a 10″; 4. Nibali; 5. Pozzovivo; 6. Quintana (Col); 7. Dumoulin (Ola); 8. Mollema (Ola); 9. Van Garderen (Usa); 10. Amador (C.Rica); 11. Pinot (Fra); 12. Landa (Spa); 13. Formolo; 14. Zakarin (Rus) a 14″; 15. Kruijswijk (Ola) a 23″.

Ti piace questo articolo? Condividilo!