Radio Nettuno

Fortitudo – L’Eternedile lotta, ma deve cedere a Caserta

12 Settembre 2015
Fortitudo – L’Eternedile lotta, ma deve cedere a Caserta

JUVE – ETERNEDILE 77 – 65
(23-16, 38-32, 53-54)
Caserta: Esposito ne, Ventrone ne, Siva 21, Hunt 13, Cinciarini ne, Amoroso 16, Jones 4, Gaddefors 6, Gravina ne, Giuri 15, El-Amin 2, Ingrosso. All. Dell’Agnello.
Fortitudo: Daniel 10, Rovatti ne, Quaglia 7, Candi 7, Iannilli 8, Campogrande ne, Montano 10, Sorrentino 7, Raucci, Carraretto 2, Flowers 11, Italiano 3. All. Boniciolli.

Dopo due quarti favorevoli ai campani (32-21 il massimo vantaggio), la Fortitudo, nella ripresa, accendeva il turbo e raggiungeva il massimo vantaggio sul 53-59. Erano Siva ed Amorosoa firmare il controbreak decisivo.

Domani la finale per il terzo posto contro Roma, sconfitta da Trento per 70-62

Finale 3° e 4° posto ore 19.00: Fortitudo Bologna – Virtus Roma
Finale 1° e 2° posto ore 21.00: Juvecaserta – Dolomiti Trento

Ti piace questo articolo? Condividilo!