Radio Nettuno

Fortitudo – La prima gara per la serie A è amara per l’Eternedile

12 Giugno 2016
Fortitudo – La prima gara per la serie A è amara per l’Eternedile

LEONESSA – ETERNEDILE 71 – 63

(18-21; 30-28; 54-50)

Brescia: Fernandez 7, Cittadini 4, Alibegovic 25, Moss 9, Hollis 17, Passera, Bruttini 4, Speronello ne, Dell’Aira ne, Mobio ne, Totè ne, Bushati 5. All. Diana.

Fortitudo: Daniel 8, Candi 4, Raucci, Cararretto 10, Italiano 2, Rovatti ne, Quaglia 6, Lamma, Campogrande 5, Montano 10, Sorrentino 3, Amoroso 15. All. Boniciolli.

Vince Brescia e vince con merito, perde la Fortitudo, ma con quel pizzico di rammarico per aver reso, probabilmente, un gradino sotto rispetto alle aspettative. Un nome su tutti e cioè la guardia Alibegovic, classe 1992, figio d’arte con un fugace passaggio anche da Bologna. Decisivo col suo gioco da quattro punti, a -2’25”, un’azione che ha spaccato in due un match sostanzialmente equilibrato, anche se i lombardi sono stati quasi sempre avanti.

La cronaca: dopo le prime schermaglie, i padroni di casa tentavano la prima fuga (14-9), ma, con l’inserimento di Quaglia, l’Eternedile aveva la forza di mettere la testa avanti alla sirena (18-21). Nel secondo quarto i felsinei pagavano un lungo passaggio a vuoto in attacco e rimanevano agganciati solo grazie ad una difesa granitica (26-23 al 16’ e 30-28 al 20’). Nella ripresa tripla di Alibegovic, missile di Fernandez e 36-28 dopo neppure un minuto. Era ancora una bomba dell’Mvp Alibegovic, a scavare tra le due squadre un fosso (46-35 al 26’). Come una formichina, però, la Fortitudo si riportava sotto con cinque fondamentali punti di Campogrande e, grazie alle triple di Sorrentino e Montano, arrivava l’aggancio a quota 50. Altro break, 8-0, per la Leonessa ed ennesima rimonta con Amoroso che, dalla lunetta, firmava la parità, ma non il sorpasso (61-61 a -3’50”). Per oltre ottanta secondi non segnava nessuno, poi il gioco da quattro punti di Alibegovic, dall’altra parte un’Eternedile spompa in attacco e, così, quando Moss realizzava il 71-63, a poco più di trenta secondi dalla fine, il match era finito.

FOTO – https://www.facebook.com/basketbrescialeonessa/

Ti piace questo articolo? Condividilo!