Radio Nettuno

ESCLUSIVA – Tarozzi: “Bologna, ok il bel gioco ma ora servono i punti”

26 Febbraio 2014
ESCLUSIVA – Tarozzi: “Bologna, ok il bel gioco ma ora servono i punti”

Appena esonerato insieme a Pea da Castellamare dove allenava la Juve Stabia, Andrea Tarozzi parla della sua esperienza a Scusate l’Interruzione su Radio International Bologna: “Era la prima volta che andavo al sud ed è stata comunque una buona esperienza. Credo che l’esonero ci stia, perchè i punti non sono arrivati e poi quello che ha fatto Braglia là ha lasciato un segno, però sono contento perchè alcuni concetti anche di equilibrio siamo riusciti a farli passare“. Tarozzi affronta anche il tema Bologna: “Ha sicuramente giocato bene nelle ultime gare anche se non ha raccolto, ma ora è necessario fare dei punti: le prossime, a partire da Verona, sono partite importanti contro avversarie dirette. Quello su cui però vorrei insistere è non caricare troppo di significato queste gare, non sono finali come dice Antonsson altrimenti se ne perdessi una finiresti a gambe all’aria. Sono importanti, ma non fondamentali. Ballardini? Lo conosco perchè l’ho avuto quando giocavo negli Allievi rossoblù ed è una persona competente e preparata. Il Sassuolo? Ha cambiato tanto perchè non vuole retrocedere. Ma serve tempo a Malesani per trovare l’alchimia: li ho visti giocare contro il Verona e certi giocatori non sapevano nemmeno come chiamarsi“.

m. m.

Ti piace questo articolo? Condividilo!