Radio Nettuno

ESCLUSIVA – Graffi: “Cordata per la F? Non ne sono a conoscenza”

13 Giugno 2014
ESCLUSIVA – Graffi: “Cordata per la F? Non ne sono a conoscenza”

L’avvocato Leonardo Graffi, insieme a Fabrizio Dassogno, responsabile della Cooperativa Orgoglio Fortitudo, detentrice del 15% delle quote di Fortitudo 103, è stato intervistato oggi da Londra durante la trasmissione “Scusate l’interruzione”.
Partiamo dal passato: quanto brucia, ancora oggi, la prematura eliminazione nei play off? “Diciamo che c’è tristezza, anche perchè avevamo fatto tutti gli sforzi necessari per fare il meglio possibile. Sono onesto, non ce l’aspettavamo di uscire al primo turno, ma faceva parte del rischio, dal momento che siamo partiti da zero. Stravincere era, probabilmente, un’idea velleitaria; volevamo fare un buon campionato e credo che l’abbiamo fatto. Il tutto è. ovviamente, migliorabile, ma ricordo che un anno fa non si poteva neppure parlare di F, perchè la Fortitudo non esisteva“.
Esistono cordate d’imprenditori a voi vicine? “So che i giornali a Bologna stanno scrivendo, ma noi non siamo abituati a comparire, perchè ai tifosi interessano le cose che sono esclusivamente funzionali alla squadra. Noi, comunque, continueremo a fare la nostra parte, sempre se ci sarà bisogno di noi. Non esiste una cordata legata a noi e al momento non sono al corrente di nessun genere di cordate. Certo, sarei felice se ci fossero imprenditori che volessero intervenire per rilevare o dare un contributo, ma, questo, non significa che Romagnoli non sia in grado di portare avanti la Fortitudo“.
Bisogna, però, ripianare il passivo della stagione 2013/2014… “Per chiudere i conti è necessaria una situazione patrimoniale (lo dice il codice civile, non io) e, appena sarà disponibile, bisognerà convocare un’assemblea per fare un aumento di capitale che coprirà le perdite, ma vorrei tranquillizzare tutti che faremo la nostra parte“.

Ti piace questo articolo? Condividilo!