Radio Nettuno

Dopogara – Pioli: “Potevamo vincere”. Alino: “Che rammarico”

15 Settembre 2013

E’ la partita del rammarico quella di Stefano Pioli che a RaiSport e a Sky commenta così la gara dei suoi: “Non sono molto contento di questo pareggio, eravamo in vantaggio fino a cinque minuti dalla fine. Devo fare i complimenti ai miei giocatori per l’atteggiamento messo in campo. Forse con un po’ più di attenzione potevamo evitare il gol del pareggio di Di Natale ma è anche vero che certi giocatori hanno valori tecnici importanti. Non abbiamo mai rinunciato ad attaccare nonostante l’Udinese nel finale ci pressasse tantissimo e giocasse molto alta. Oggi nella gestione della palla abbiamo forzato un po’ troppo le scelte anziché giocare più facile alzando il nostro baricentro. Diamanti? La sua crescita non è ancora terminata, può migliorare ancora“. Dopo aver ribadito di non avere alcuno interesse per la panchina della Nazionale, il tecnico parla anche di Rolando Bianchi: “Sta lavorando tanto anche se non è al 100%. oggi ha fatto un grandissimo lavoro di recupero come anche gli altri due uomini offensivi. È un punto di riferimento per il nostro attacco e sono certo che presto si sbloccherà“. Alessandro Diamanti analizza la gara ed il suo gol: “Abbiamo fatto la partita che dovevamo fare, non era facile su questo campo. Il pareggio è stato giusto perchè loro hanno spinto molto nel primo tempo ma noi abbiamo qualche rammarico per essere andati in vantaggio. I gol su punizione? Non c’è una posizione ideale, io mi arrabbio molto quando non mettono la barriera a nove metri. Io parlo con l’arbitro perchè esigo che la distanza sia rispettata e quando ce l’ho contro mi impegno affinchè la distanza venga rispettata, a volte me la trovo anche a sei metri“.

m. m.

Ti piace questo articolo? Condividilo!