Radio Nettuno

DNC – Un buon Castiglione cede a Bergamo solo nel finale

17 Febbraio 2014
DNC – Un buon Castiglione cede a Bergamo solo nel finale

VIRTUS BERGAMO – CASTIGLIONE MURRI 79 – 72
(17-22, 39-39, 58-56)
Virtus Bergamo: Zanelli ne, Gotti 7, Bernardi 16, Mercante 15, Beretta 6, Deleidi 2, Masper 17, Guffanti 16, Ghislandi, Pedron. All. Pasqua.
Castiglione Murri: Fiorentini ne, Verdi 1, Iattoni 18, Beccari 20, Lollini 14, Lugli 10, Botteghi, Secchi, Bergami, Albertini 9. All. Carretto.

Un grande carattere non basta al Castiglione Murri per imporsi in trasferta sul parquet della Virtus Bergamo, vittoriosa 79-72 nella diciannovesima giornata del campionato di Divisione Nazionale C. Biancoblu con Riguzzi e Mazzoli ai box per tutto l’anno, ma bravi a cominciare con il piede sull’acceleratore. Con tiri aperti e puliti e la giusta mentalità Albertini e compagni volano subito sul +8 con 8 di fila di Iattoni e la tripla di Lugli. La Virtus Bergamo accusa il colpo e nel primo quarto appare troppo morbida permettendo al Castiglione Murri di chiudere avanti 17-22. Poi la squadra di Pasqua comincia a stringere la maglie in difesa e ad infilare con continuità il canestro avversario con Bernardi e Mercante. Il Castiglione Murri non demorde e tocca la parità all’intervallo lungo (39-39), ma 2′ di brutto gioco all’inizio del terzo quarto mettono le ali alla Virtus Bergamo che con un break di 9-0 riallunga. Il finale è rocambolesco. Il Castiglione Murri arriva sul -1 a 4′ dalla quarta sirena, ma molti errori individuali, soprattutto ai liberi, condizionano il risultato e la Virtus Bergamo porta a casa il successo che vale il momentaneo primato in classifica in coabitazione con Imola e Milanotre. Al di là del risultato, è soddisfatto l’allenatore biancoblu Carretto. “Abbiamo fatto una super partita di carattere mostando anche un ottimo gioco. Abbiamo pagato errori di mancanza di lucidità e di stanchezza. Siamo venuti a Bergamo per giocare pallone per pallone e ci siamo riusciti, ma non è bastato. Pensiamo a far bene nella prossima partita“. Al Cierrebì, sabato, alle 21, contro Reggio Emilia. Con l’augurio di recuperare Botteghi, che ha riaccusato un problema ai tendini, e Beccari, che si è procurato una distorsione alla caviglia.

Ti piace questo articolo? Condividilo!