Le notizie che arrivano da Casteldebole, in un centro tecnico completamente blindato, sono molto positive per quanto riguarda la fascia sinistra del Bologna.

Mitchell Dijks continua il suo percorso di recupero, visto che anche nella giornata di martedì ha svolto quasi totalmente la seduta di allenamento insieme ai suoi compagni eccezion fatta per la partitella finale. Per il terzino sinistro olandese, fuori dal 22 settembre 2019, sembra essere arrivata davvero la volta buona per tornare a giocare e portare anche lui il suo contributo alla causa in una stagione molto positiva da parte della squadra.

L’andamento del girone di ritorno dello scorso campionato, aveva fatto pensare che Dijks potesse essere un valore aggiunto per il Bologna, tant’è che sono stati respinti al mittente alcuni interessamenti di altri club, favorevolmente stupiti dalle ottime prestazioni messe in campo dal ragazzo.

Purtroppo, l’infortunio contro la Roma e il conseguente edema osseo in allenamento, hanno costretto Mihajlovic a rinunciare al suo terzino che intanto ha trovato modo e maniera di farsi comunque notare anche fuori dal campo. Screzi con la società puntualmente risolti in famiglia e ora, tutti quanti, ci auguriamo che “il Trattore” possa tornare ad arare la fascia sinistra perché il rendimento calcistico è assolutamente fuori discussione. Ora per Dijks, così come per Krejci (altro lungodegente), il rientro sembra una questione di giorni.

Addirittura per la sfida con la Juventus?

Il Bologna ritrova certezze importanti sulla corsia mancina, sperando che sia tutto vero…

dijks

(Mario Carlini / Iguana Press/Getty Images)